Premio per la miglior tesi di laurea in materia di diritto della contabilità e della finanza pubblica

L'Associazione Magistrati della Corte dei conti ha istituito il Premio "Fabio Viola" per la miglior tesi di laurea in materia di finanza pubblica

Premio per la miglior tesi di laurea in materia di diritto della contabilità e della finanza pubblica
getty-images

Premio per la miglior tesi di laurea in materia di finanza pubblica e di diritto della contabilità

Premio Fabio Viola: la prima edizione del Premio per la miglior tesi di laurea in materia di diritto della contabilità e della finanza pubblica.
Fonte: getty-images

L’Associazione Magistrati della Corte dei conti ha ufficialmente annunciato la prima edizione del Premio per la miglior tesi di laurea in materia di diritto della contabilità e della finanza pubblica su temi connessi all’esercizio delle funzioni di controllo e di giurisdizione della magistratura contabile.

Il premio, del valore di 1.500 euro, è stato intitolato a Fabio Viola, autorevole e stimato magistrato contabile, nonché compianto componente del Consiglio direttivo dell'Associazione. Il premio sarà attribuito da una Commissione composta da un professore universitario specializzato in contabilità pubblica e da due magistrati della Corte dei conti, uno con esperienza nell'ambito della giurisdizione e l'altro nel campo del controllo.

Premio per la miglior tesi di laurea: chi può partecipare

Possono candidarsi al Premio tutti gli studenti che hanno conseguito una laurea magistrale in giurisprudenza o in economia negli anni accademici 2021-2023 con la presentazione di una tesi in materia di diritto della contabilità e della finanza pubblica.

La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata entro il 19 aprile 2024 all’Associazione Magistrati della Corte dei conti all’indirizzo email: associazione.magistrati@corteconti.it.

Premio per la miglior tesi di laurea: i criteri di valutazione

Nella valutazione della tesi, assumerà particolare rilievo la solidità dell’impianto metodologico dello studio condotto ed, in particolare, saranno valutati 4 aspetti del lavoro di ricerca:

  • la novità del tema affrontato con riferimento alle finalità della ricerca;
  • l’ampiezza della letteratura di riferimento a dei riferimenti giurisprudenziali presi in esame;
  • l’approccio critico ai risultati, con prospettazione di possibili sviluppi teorico-pratici di interesse;
  • l’elaborazione di soluzioni originali e innovative alle questioni affrontate nella tesi.

Ulteriori informazioni e i documenti per la partecipazione al Premio sono disponibili sul sito dell’Associazioni Magistrati contabili.

Premio di laurea "Fabio Viola" per per la miglior tesi di laurea in materia di finanza pubblica

"Con questo Premio, che rappresenta una grande novità per la magistratura contabile, l’Associazione Magistrati della Corte dei conti, intende incentivare i giovani laureandi in diritto della contabilità e della finanza pubblica ad approfondire i temi propri del controllo e della giurisdizione. Abbiamo voluto intitolare il premio a Fabio Viola, che ha sempre sostenuto i giovani magistrati, con la finalità di sostenere lo studio e la ricerca sui temi propri della Corte dei conti", afferma il Cons. Maria Luisa Romano, Segretario Generale dell’Associazione Magistrati della Corte dei conti.

Altri contenuti sulle borse di studio

Un consiglio in più