Premio di laurea in materia di tutela dei consumatori

Di Redazione Studenti.

Hai scritto una tesi di laurea sul tema della tutela dei consumatori? Partecipa al bando di concorso "Vincenzo Dona" per vincere una delle due borse di studio messe a disposizione, da 1.000€ e 500€.

Bando di concorso per laureati

Il tema della tutela dei consumatori è sempre di più al centro dell'attenzione e ora, mentre viviamo l'emergenza del covid-19, lo è ancora di più in tutti quegli aspetti che riguardano il marketing, la comunicazione commerciale e le nuove forme di pubblicità. 
A supporto di laureati che abbiano affrontato questo argomento nella loro tesi di laurea, arriva il premio "Vincenzo Dona - voce dei consumatori" che mette a disposizione 2 premi da 1.000 e 500€ rispettivamente. 
Possono concorrere all’assegnazione dei premi i laureati delle Università italiane, che abbiano conseguito il diploma di laurea tra il 1° novembre 2019 e il 30 ottobre 2020 e che abbiano discusso una tesi su un argomento attinente al tema come sopra specificato.

Premio Vincenzo Dona 2020
Premio Vincenzo Dona 2020 — Fonte: redazione

Per concorrere all’assegnazione dei premi i candidati dovranno inviare entro il 1° novembre 2020
a mezzo PEC (pec@consumatori.it):

domanda di partecipazione al Premio Vincenzo Dona in cui siano chiaramente indicati: nome e cognome, indirizzo, codice fiscale, telefono, indirizzo e-mail, sintetico curriculum vitae;
sintesi dei contenuti della tesi (max 5.000 battute) contenente anche le motivazioni che hanno indotto a trattare il tema, struttura dell’elaborato, conclusioni, aspirazioni lavorative;
copia della tesi su supporto elettronico.

La partecipazione al Concorso è gratuita ed implica la piena accettazione di tutte le norme del presente bando, nonché l’espresso consenso al trattamento dei dati personali (GDPR). Per maggiori informazioni vai al bando.