Perché le pause durante lo studio sono importanti? La risposta della psicologa

Di Elisa Chiarlitti.

Le pause durante lo studio: perché ne abbiamo bisogno? Ecco la spiegazione e i consigli della nostra psicologa Francesca Picozzi in un video di pochi secondi

LE PAUSE DURANTE LO STUDIO

Perché le pause studio sono fondamentali? Molto spesso si ha l’idea che lunghe sessioni di studio siano il metodo più efficace per memorizzare meglio i contenuti. Ma questo a volte ha l’effetto contrario: se si studia tanto senza fare una pausa avremo molta più difficoltà a memorizzare.

Bisogna sempre dare la precedenza alla qualità e non alla quantità. E come si può fare? Bisogna considerare che il picco massimo di attenzione è di circa 20 minuti. Quindi, un metodo molto efficace sarebbe quello di fare mini sessioni di studio, da 40-45 minuti, seguite da brevi pause per poi ricominciare e andare avanti in modo ciclico.

Ovviamente, ognuno nel tempo e con l’esperienza ha capito qual è il metodo di studio che più gli si addice ma se avete delle difficoltà a studiare provate questo metodo.

@studenti.it

ALTRI METODI DI STUDIO

GUARDA GLI ALTRI CONSIGLI DELLA PSICOLOGA