Orlando furioso: riassunto Canto 1

Di Redazione Studenti.

Orlando furioso: riassunto del Canto 1 del poema di Ludovico Ariosto. Trama, protagonisti, eventi principali. Il passaggio del palazzo di Atlante

ORLANDO FURIOSO

L'Orlando Furioso è il poema più famoso di Ludovico Ariosto
L'Orlando Furioso è il poema più famoso di Ludovico Ariosto — Fonte: ansa

L'Orlando Furioso è il poema più noto di Ludovico Ariosto. Poema cavalleresco composto da 46 canti in ottave, riprende la tradizione del ciclo carolingio e del ciclo bretone. Notissimo il suo incipit a chiasmo:

«Le donne, i cavallier, l'arme, gli amori, / le cortesie, l'audaci imprese io canto».

CANTO 1 ORLANDO FURIOSO

Vediamo ora in breve di cosa parla il primo canto di quest'opera.

Orlando torna dall'Asia nell'accampamento cristiano che si trova in Francia. C'è Angelica, che però gli viene sottratta da Carlo Magno per placare le contese tra lo stesso e Rinaldo. Angelica viene affidata al duca Namo di Baviera, con la richiesta di tenerla in custodia nella propria tenda. Ai due viene proposto un duello: chi nel successivo scontro con i Mori avrà ucciso più infedeli, avrà per sé Angelica.

Ma il giorno dopo i cristiani subiscono una durissima sconfitta, e il loro accampamento è devastato. Angelica riesce a liberarsi, monta su un cavallo e scappa nel bosco. Lì incontra Rinaldo appiedato: il cavallo Baiardo è fuggito. Angelica, che ha bevuto alla fontana dell'Odio, ora prova orrore per lui. Così fugge e incontra un altro cavaliere saraceno, Ferraù, che si è allontanato dalla battaglia per dissetarsi al fiume. mentre beve, perde l'elmo nell'acqua. Riconosce subito Angelica, di cui è innamorato, e si getta contro Rinaldo, che la sta inseguendo.

Mentre i due duellano, Angelica coglie l'occasione per fuggire. Entrambi la inseguon, rimandando il duello che dovrà stabilire a chi la fanciulla tocchi in sorte. Entrambi salgono sul cavallo di Ferraù, ma arrivati a un bivio scelgono di separarsi

Ferraù perde l'orientamento e si ritrova di nuovo presso il fiume. mentre cerca di recuperare l'elmo perduto, improvvisamente vede il fantasma del fratello di Angelica, che aveva ucciso lui stesso. Il fantasma lo rimprovera per non aver mantenuto la sua promessa. Ferraù allora promette di far suo l'elmo di Orlando.

Intanto Rinaldo ha ritrovato il suo destriero, Baiardo, ma il cavallo fugge ancora. Angelica, dopo una lunga fuga, si ferma nei pressi di un ruscello e si addormenta dopo essersi nascosta dietro un cespuglio.

Ad un tratto punto un cavaliere si palesa sulla riva del ruscello, lamentandosi. Angelica si sveglia, ascolta i suoi lamenti ma resta nascosta. Si tratta di Sacripante, innamorato deluso e tradito. Scoperta la fanciulla, Sacripante cerca di approfittarsi di lei, ma improvvisamente sopraggiunge un cavaliere sconosciuto.

I due si scontrano ferocemente e Sacripante ha la peggio e il cavaliere sconosciuto, Bradamante, si allontana. Baiardo compare di fronte ad Angelica, si lascia prendere dalla ragazza e i due si allontanano nel bosco.

Ascolta su Spreaker.

IL PALAZZO DI ATLANTE

Una delle immagini tratte dall'Orlando Furioso
Una delle immagini tratte dall'Orlando Furioso — Fonte: ansa

Mentre Orlando è in viaggio alla ricerca di Angelica, sente le urla di una donna in pericolo, sguaina la propria spada e corre in suo aiuto. Il cavaliere vede passare al galoppo un uomo misterioso insieme a una donna che ad Orlando sembra Angelica. Si lancia allora al suo inseguimento con Brigliadoro e raggiunge infine, uscito dal bosco, un prato con al centro un bellissimo castello, all'interno delle cui mura è entrato il misterioso cavaliere.

Orlando scende dal cavallo, entra nelle stanze del castello e controlla ogni piano senza riuscire a trovare né il cavaliere né la donna. Nel castello incontra molti cavalieri, tra cui Ferraù, e ciascuno accusa il padrone del palazzo di averli privati di un oggetto prezioso. Dopo una vana ricerca, Orlando esce nel prato esterno, ma vede Angelica che gli chiede aiuto.

Torna allora nel castello e continua la ricerca, ma la voce dell’amata proviene sempre da un luogo diverso, sempre irraggiungibile. Nel frattempo, anche Ruggiero giunge al castello e inizia anche lui le ricerche di Bradamante in ogni stanza del castello, senza riuscire a trovarla. I cavalieri sono tutti vittima del nuovo incantesimo di Atlante che cerca ora di tenere impegnato il proprio protetto Ruggiero in questo luogo per poterne scongiurare la morte. Il mago decide dunque di condurre in quel posto anche tutti i valorosi cavalieri che potrebbero uccidere Ruggiero.