Orlando Furioso, canto 1: spiegazione e analisi

Di Redazione Studenti.

Orlando Furioso, canto 1: analisi del canto sulla fuga di Angelica di Ariosto. Divisione in sequenze, similitudini e temi

ORLANDO FURIOSO, CANTO 1: DIVISIONE IN SEQUENZE

Orlando furioso, canto 1: spiegazione e analisi
Orlando furioso, canto 1: spiegazione e analisi — Fonte: getty-images

L’Orlando furioso di Ludovico Ariosto è un poema cavalleresco composto da 46 canti in ottave e l’autore pubblica la prima edizione di quest’opera nel 1516 a Ferrara. La divisione in sequenze del primo canto:

  • Carlo Magno sottrae Angelica a Orlando per placare la contesa tra Rinaldo e lo stesso Orlando.
  • La donna è nelle mani del duca di Baviera che la tiene custodita nella sua tenda.
  • Si organizza una gara tra i due contendenti: chi avesse ucciso più infedeli, avrebbe avuto Angelica.
  • Un colpo di scena fa si che i cristiani si ritrovino a scappare e il duca diviene prigioniero.
  • Angelica salta in sella ad un cavallo e scappa per il bosco.
  • Angelica incontra Rinaldo a piedi e scappa.
  • Angelica incontra Ferraguto sulla riva di un fiume.
  • Ferraguto e Rinaldo si battono con le spade.
  • Angelica approfitta per scappare via sola.
  • I due si riappacificano e inseguono le tracce di Angelica.
  • La strada si divide e ognuno ne prende una diversa.
  • Ferraguto perde l’orientamento e si ritrova di nuovo presso il fiume.
  • Ferraguto continua la ricerca dell’elmo che gli era caduto nel fiume.
  • Compare il fantasma di Argalia che rimprovera Ferraguto per non aver mantenuto la sua promessa.
  • Ferraguto allora promette di far suo l’elmo di Orlando.
  • Intanto Rinaldo incontra Baiardo.
  • Angelica, dopo una lunga fuga, si ferma nei pressi di un ruscello e si addormenta all’ombra di un albero.
  • Un cavaliere giunge sulla riva del ruscello e comincia il suo lamento.
  • Angelica si sveglia e ascolta, rimanendo nascosta.
  • Il triste cavaliere si scopre essere Sacripante.
  • Angelica si concede al cavaliere gettandosi tra le sue braccia.
  • Sacripante è ormai deciso al “dolce assalto”, ma improvvisamente sopraggiunge un cavaliere sconosciuto.
  • I due si scontrano ferocemente, ma Sacripante ha la peggio.
  • L’incognito cavaliere fugge via.

ORLANDO FURIOSO, CANTO 1: SIMILITUDINI

  • Nell’ottava 34 la similitudine ha la funzione di descrivere: la paura di Angelica che scappa nel bosco.
  • Nell’ottava 42 la similitudine ha la funzione di descrivere: la figura della verginella.
  • Nell’ottava 52 la similitudine ha la funzione di descrivere: l’improvvisa apparizione di Angelica.
  • Nell’ottava 62 la similitudine ha la funzione di descrivere: la crudeltà dello scontro tra Sacripante e il cavaliere.

ORLANDO FURIOSO, CANTO 1: ANALISI E TEMI

Rosa e carpe diem:

  • Il riferimento al tema della rosa lo ritroviamo nell’ottava. Questo tema è di rilevante importanza in quanto, in tutta la vicenda, si tende a sottolineare la bellezza e la freschezza della verginità, quella di Angelica in particolare.
  • Il riferimento al carpe diem lo ritroviamo nell’ottava. Anche questa tematica si rivela importante in quanto è ripresa più volte, in particolare da Sacripante che non vuole perdere l’occasione (con Angelica).