Orientamento Università: nuovi corsi di laurea in nutrizione, benessere e salute

Di Veronica Adriani.

Corsi di laurea triennale e magistrale in nutrizione, benessere e salute. L'elenco dei corsi in tutta Italia per l'orientamento universitario

Orientamento università

Orientamento università: i percorsi per diventare nutrizionisti
Orientamento università: i percorsi per diventare nutrizionisti — Fonte: istock

Benessere è la parola chiave degli ultimi anni. Sport, alimentazione e cura della persona in ogni suo aspetto sono diventati dei punti cardine in una società sempre più attenta e responsabile. Mangiare bene, non rinunciare al movimento e curare il proprio corpo sono così diventati dei valori per cui affidarsi sempre maggiormente a dei professionisti specializzati. Da qui nascono nuovi corsi di studi capaci di formare medici, esperti di nutrizione, professionisti dello sport in grado di far fronte alle richieste di una società sempre più esigente.

Ascolta su Spreaker.

Come diventare nutrizionista

Quello verso la professione del nutrizionista è uno dei percorsi più richiesti dai giovani universitari. Ma come si fa a diventare nutrizionista? Quanti anni sono necessari per conseguire il titolo?

Iniziamo col dire che il percorso per diventare nutrizionista non è univoco. Esistono infatti tre figure diverse che operano nel campo della nutrizione, e che possono - ciascuno con alcuni limiti - elaborare diagnosi e diete:

  • Biologo nutrizionista
  • Dietista
  • Medico

Che differenza c'è tra queste figure?

Il biologo nutrizionista

Per diventare biologo nutrizionista è necessario essere in possesso di laurea magistrale in Biologia ed essere iscritti all’Ordine nazionale dei Biologi.

Il biologo nutrizionista può elaborare diete in persone sane e in persone con patologia, ma solo dopo la diagnosi di un medico.

Il dietista

Per diventare dietista è necessario conseguire la laurea triennale in Dietistica (classe L/SNT/3). Il corso è tra quelli ad accesso programmato della facoltà di Medicina e Chirurgia.

Il dietista può elaborare le diete, ma sulla base di prescrizione medica.

Il medico esperto in nutrizione

Il medico che si occupa di nutrizione può provenire da differenti specializzazioni. deve ovviamente essere abilitato, ed è l'unico che può, in autonomia, elaborare una dieta dopo la diagnosi di una determinata patologia.

Le specializzazioni in ambito nutrizionale: elenco

I percorsi specifici per diventare nutrizionisti sono per lo più riservati alle lauree magistrali, dal momento che le lauree triennali sono composte come abbiamo specificato più su.

Tuttavia in almeno un caso esiste una laurea triennale in Scienze della nutrizione. La propone l'università di Urbino e afferisce alla Scuola di Scienze Biologiche e Biotecnologiche. La classe di laurea è la L-29 - Classe delle lauree in scienze e tecnologie farmaceutiche.

Gli ambiti all'interno dei quali può muoversi professionalmente il laureato al termine del corso sono, secondo il portale dell'ateneo:

  • controllo di qualità degli alimenti;
  • informazione sui prodotti di interesse nutrizionale;
  • attività di supporto tecnico al personale operante in strutture sanitarie e/o salutistiche su valore nutrizionale e composizione chimica di alimenti, integratori e nutraceutici;
  • indagini volte alla raccolta di informazioni sulle abitudini alimentari e alla messa a punto di politiche di educazione alimentare.

Scopri il corso di laurea in Scienze della nutrizione dell'Università di Urbino

Di seguito, un elenco dei possibili corsi di specializzazione in scienze della nutrizione in Italia.

Milano

Milano, UNIMI, Alimentazione e nutrizione umana. Accesso programmato, Laurea magistrale
Per accedere è necessario aver conseguito un titolo in alcune specifiche classi di laurea L-26, L-2, L-13, L-29, classi di laurea nelle professioni sanitarie SNT3 (limitatamente a Dietista) e SNT4 (limitatamente a Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro), classi di laurea dei previgenti ordinamenti 20, 1, 12 e 24, classe 3 delle lauree delle professioni sanitarie.

Roma

Tor Vergata, Scienze della nutrizione umana. Laurea magistrale, Corso di laurea magistrale
Il corso è parte dell'Area di Medicina e Chirurgia. Il numero di posti è programmato a livello locale - Classe LM-6.
Il corso si rivolge a laureati di varia provenienza (Biologia, Dietistica, Medicina e Chirurgia, Farmacia), e fornisce conoscenze interdisciplinari sulle caratteristiche degli alimenti e il loro effetto sullo stato di salute, sia da punto di vista del contenuto in nutrienti, che da quello della sicurezza igienica.

Parma

Università di Parma, Magistrale in Scienze della nutrizione
Il corso è ad accessolibero e forma nutrizionisti esperti in ricerca, sviluppo e gestione di alimenti e integratori per la salute.
Requisiti richiesti per l'iscrizione:

  • Laurea triennale nelle classi di laurea: L-2 Biotecnologie, L-13 Scienze Biologiche, L-26 Scienze e Tecnologie Alimentari, L-29 Scienze e Tecnologie Farmaceutiche o alle corrispondenti classi di laurea di cui all'ex D.M. 509/99;

 oppure

  • Laurea Magistrale a ciclo unico nelle classi di laurea: LM-13 Farmacia e Farmacia Industriale, LM-41 Medicina e Chirurgia o alle corrispondenti classi di laurea di cui all'ex D.M. 509/99;

oppure

  • Laurea Magistrale nelle classi di laurea:  LM-6 Biologia, LM-8 Biotecnologie Industriali, LM-9 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche, LM-70 Scienze e Tecnologie Alimentari o alle corrispondenti classi di laurea di cui all'ex D.M. 509/99.

Oppure, in caso di possesso di altra laurea triennale o magistrale, comunque di carattere scientifico o sanitario, lo studente dovrà aver conseguito (anche tramite corsi singoli) almeno 40 CFU complessivi negli ambiti scientifico disciplinari MAT, FIS, CHIM, BIO,  con un limite minimo di CFU pari a:  

  • 6 CFU in uno o più settori scientifico disciplinari da MAT/01 a MAT/07;
  • 4 CFU  in uno o più settori scientifico disciplinari da FIS/01 a FIS/07;
  • 8 CFU in uno o più settori scientifico disciplinari da CHIM/01 a CHIM/11;  
  • 12 CFU in uno o più settori scientifico disciplinari da BIO/09 a BIO/13.

Perugia

Corso di laurea magistrale in scienze dell'alimentazione e della nutrizione umana, Perugia
Per iscriversi al Corso di Laurea Magistrale è necessario possedere una laurea conseguita nella classe L-13 (Scienze Biologiche) e nelle corrispondenti classi di laurea previste dai previgenti ordinamenti o di titolo di studio equipollente conseguito all'estero.
In alternativa, è possibile accedere con una laurea scientifica differente, purché si siano acquisiti almeno 100 CFU nei settori scientifico-disciplinari indicati nella Tabella riportata nel link.

Chieti

Chieti, laurea magistrale in scienze dell’alimentazione e salute - Fa capo al Dipartimento di scienze mediche, orali e biotecnologiche (Scuola di Medicina e Scienze della Salute).
Si può accedere al corso di laurea se in possesso di:

  • Laurea in Dietistica (classe SNT/3 del D.M. 509/1999 o classe L/SNT3 del D.M. 270/2004);
  • Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico (classe SNT/3 del D.M. 509/1999 o classe L/SNT3 del D.M. 270/2004)
  • Laurea in Scienze e Tecnologie Agro-alimentari (classe 20 del D.M. 509/1999 o L-26 D.M. 270/2004);
  • Laurea in Biotecnologia (classe 1 del D.M. 509/1999 o L-2 del D.M. 270/2004);

Torino

Torino, Corso di Laurea Magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana
Corso di laurea ad accesso programmato, LM-61 - Scienze degli alimenti e della nutrizione umana (LM-61)

Possono essere ammessi alla Laurea Magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana (classe LM-61) i candidati che siano in possesso di Laurea in Scienze Biologiche (classe L-13) o della Laurea in Dietistica (classe L/SNT3) o equivalente riconosciuto idoneo dal CCS.

Se il diploma di laurea è diverso da quelli sopraindicati o conseguito all'estero è necessario avere un requisito curriculare minimo consistente nel possesso di almeno 60 cfu nelle attività di base e/o caratterizzanti ripartite come segue: 

  • 10 CFU complessivi di MAT/05, SECS-S/02,INF/01, FIS/01, FIS/07:
  • 12 CFU complessivi di CHIM/01, CHIM/03, CHIM/06, CHIM/10;
  • 20 CFU complessivi di BIO/04, BIO/06, BIO/09, BIO/10, BIO/11, BIO/14, BIO/16, BIO/18, BIO/19;
  • 18 CFU complessivi di MED/03, MED/04, MED/07, MED/42, MED/49

Cagliari

Cagliari, laurea magistrale in scienze degli alimenti e nutrizione
Il Corso di Studio in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione è ad accesso programmato. Il numero dei posti è stabilito annualmente dalla Facoltà di Biologia e Farmacia sentito il Consiglio del Corso (CCdS).
Per accedere al CdSè necessario essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.Gli studenti devono inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti curriculari minimi, da documentare presso la competente Segreteria Studenti:a) minimo 40 CFU in almeno tre dei seguenti settori scientifico disciplinari: AGR/13, BIO/09, BIO/10, BIO/12, BIO/13, BIO/14, BIO/16, BIO/17, CHIM/01, CHIM/02, CHIM/03, CHIM/06, FIS/01-06 (un solo settore) e MAT/01-08 (un solo settore), SECS-S/01-05 (per un massimo di 6 CFU), VET/01, VET/02, VET/07;b) minimo 40 CFU in almeno tre dei seguenti settori scientifico disciplinari: AGR/07, AGR/12, AGR/15, AGR/16, AGR/18, AGR/19, BIO/05, BIO/06, BIO/08, BIO/11, BIO/15, BIO/18, BIO/19, CHIM/08, CHIM/09, CHIM/10, FIS/07, IUS/03, IUS/10, MED/01, MED/03, MED/04, MED/05, MED/07, MED/08, MED/42, MPED/01, MPSI/01, MPSI/02, MPSI/04, SECS-P/06-10 (per un massimo di 6 cfu), SECS-P/07, SECS-P/13, VET/03, VET/05, VET/06.

Bologna

Dall’anno accademico 2020/2021 l'Università di Bologna ha attivato un curriculum specifico sulle scienze della nutrizione. Il curriculum Nutrizionale è attivo presso la sede di Imola.

Per l'a.a. 2021-2022, invece, laproposta è quella di attivare un corso di laurea magistrale in Nutrizione umana, benessere e salute presso il Campus di Rimini, afferente al Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita (QUVI).

Le nostre guide all'orientamento