Orientamento post-diploma: come cambierà

Di Redazione Studenti.

Come cambierà l'orientamento post-diploma entro fine anno. Ecco come si svolgerà l'orientamento alla scelta dopo le scuole superiori

ORIENTAMENTO SCUOLA SUPERIORE

Orientamento scuola superiore: come cambierà?
Orientamento scuola superiore: come cambierà? — Fonte: getty-images

Come previsto dal PNRR, entro fine anno dovrà essere emanato il decreto che riforma l'orientamento per le scuole superiori: un'iniziativa rivolta a studenti del quarto e del quinto anno, che si trovano ad affrontare una scelta complessa nel post-diploma.

Ma in cosa consiste esattamente la riforma?

Da quel che sappiamo, il decreto dovrebbe investire tre ambiti principali:

  1. Una nuova piattaforma digitale per l’orientamento
  2. Orientamento in aula per almeno 30 ore annue
  3. Ampliamento dei percorsi quadriennali di istruzione superiore, per cui si passerebbe da 100 a 1000 classi.

Già dallo scorso anno qualcosa iniziava a cambiare: era stata individuata la necessità di avere un docente/tutor dedicato, ed erano state attivate iniziative in materia di orientamento con master specifici universitari o creati reti e centri territoriali.

Tra le iniziative di orientamento, sarebbe prevista anche l'individuazione delle Career management skills, attraverso l'aiuto e il coinvolgimento diretto di imprenditori e strutture di supporto.

Indeciso sul tuo futuro? Consulta le nostre guide per l'orientamento universitario: