Percorsi di orientamento gratuito per la generazione Z

Saranno presentati il 5 dicembre 12 percorsi di orientamento gratuiti e accessibili a tutti, costruiti in partnership con aziende che credono nel valore della formazione e investono nello sviluppo del capitale umano.

Percorsi di orientamento gratuito per la generazione Z
ufficio-stampa

Percorsi di orientamento per i giovani, per far fronte a un mondo che cambia

Fonte: ufficio-stampa

Dalle professioni STEM all’educazione finanziaria, dal giornalismo ai lavori green e digital, dalle professioni bancarie e assicurative all’economia circolare, dalla ricerca scientifica alle opportunità lavorative in ambito sanitario: i percorsi proposti da WonderWhat, certificati come PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento), forniscono ai ragazzi le conoscenze e le competenze hard e soft adeguate per entrare nel mondo del lavoro di domani. Un mondo che sta cambiando radicalmente e vede i giovani in difficoltà nella costruzione del proprio futuro: secondo la ricerca “Orientamento e lavoro”, condotta da Gi Group, Fondazione Gi Group e La Fabbrica, circa uno studente su quattro (26%) non ha mai svolto attività di orientamento, mentre il 33% ha iniziato solo in quinta superiore. 

WonderWhat - Orientarsi nel futuro” (www.wonderwhat.it) è la piattaforma dedicata alla Generazione Z realizzata dall’ente formatore certificato La Fabbrica, società benefit e agenzia di comunicazione educativa associata al network UNA, che propone ben 12 percorsi di orientamento gratuiti e accessibili a tutti, costruiti in partnership con aziende che credono nel valore della formazione e investono nello sviluppo del capitale umano. I percorsi sono una combinazione di eLearning, metodi tradizionali in aula e formazione autonoma, per creare una metodologia ibrida e sono i seguenti:

La Repubblica, a scuola di giornalismo: competenze e strumenti per raccontare il mondo che cambia

in cui giornalisti de La Repubblica guidano i partecipanti alla scoperta del funzionamento di una redazione e delle professioni coinvolte;

Hacking science: professioni spaziali di Fondazione Deloitte

Attraverso la figura di Margherita Hack racconta le discipline STEM e sottolinea l’importanza dell’ibridazione delle competenze;

La transizione energetica che fa scuola di Estra

Un percorso per avvicinare gli studenti alla transizione energetica e alle professioni dell’energia di oggi e del futuro, con un focus sulle sfide e sulle opportunità offerte dal PNRR; 

A scuola di economia circolare di Greenthesis Group

Un viaggio nell’economia circolare per conoscere le frontiere dell’innovazione tecnologica al servizio della sostenibilità ambientale; 

Find Your Future: competenze e opportunità del mondo bancario di Findomestic

Sui temi dell’educazione finanziaria per approfondire professioni e competenze dell’ecosistema Banca; 

STARTUP LAB del Consorzio CoReVe

Contenuti formativi e un contest finalizzato alla creazione di una startup per intervenire nella filiera della produzione e recupero del vetro;

Mad for Science di Fondazione Diasorin

Un concorso valido come PCTO sul tema delle biotecnologie e delle scienze della vita che mette in palio un biolaboratorio per le scuole; 

Sky Up The Edit di Sky

Un contest di storytelling digitale che offre la possibilità di conoscere il lavoro di una redazione giornalistica e creare un servizio di 90 secondi;

Vittoria Smart: le nuove tendenze del mondo assicurativo di Vittoria Assicurazioni

Un percorso che parla di educazione assicurativa, con un focus sulle professioni del settore;

Un’impresa effervescente di Ferrarelle

Un PCTO per capire il funzionamento di un’azienda attraverso l’esempio di Ferrarelle scoprendone professioni, competenze e prospettive;

Green Future? Green jobs! di CONAI

Approfondisce le competenze green e restituisce una mappatura dei green jobs, i lavori del futuro; 

Persone al centro di VIDAS

Un viaggio nel Terzo settore alla scoperta delle sue opportunità in ambito sanitario.

Non più stage ma Massive Open Online Courses

I PCTO di WonderWhat oggi si configurano non più come stage presso le aziende, ma come veri e propri MOOC (Massive Open Online Courses): percorsi in e-learning aperti a tutti, ricchi di approfondimenti e di contenuti di qualità (videolezioni, videointerviste, mappe concettuali, infografiche), in grado di coinvolgere attivamente le nuove generazioni grazie alla 

gamification e ai test per la valutazione delle competenze, la cui evoluzione viene monitorata. La fruibilità asincrona e online dei percorsi permette inoltre di avere un numero potenzialmente illimitato di partecipanti, che hanno il vantaggio di essere liberi di collegarsi quando vogliono, in base alle loro tempistiche e necessità. Oltre ai contenuti online sono previste, inoltre, attività in presenza, laboratori, incontri con ambassador e dipendenti delle aziende.

L'orientamento dei giovani è diventata un'urgenza

Quella dell’orientamento è quindi un’urgenza, percepita come tale anche dalle istituzioni: il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha infatti recentemente emanato le nuove Linee guida per l’orientamento che sono attive già da questo anno scolastico e prevedono diversi interventi, tra cui l’introduzione di 30 ore annuali dedicate al tema, l’introduzione della figura del docente tutor, la conferma della centralità dei PCTO come strumenti orientativi.

In questo contesto fluido assume sempre maggiore importanza l’insieme di attività volte a orientare e formare le nuove generazioni. E WonderWhat ha come mission proprio quella di supportare i giovani nello sviluppo di nuove competenze e nella formazione di nuovi profili aderenti alle figure professionali richieste dal mercato del lavoro del futuro.

Un ponte tra scuole e aziende

I contenuti formativi dei PCTO proposti su Wonderwhat.it vengono progettati e costruiti assieme alle aziende, tenendo conto della mission, dei valori e dell’esperienza di ogni singola realtà. In questo modo le imprese hanno la possibilità non solo di farsi conoscere dalle nuove generazioni, ma anche di supportare i ragazzi nel processo di acquisizione di quelle competenze-chiave per l’apprendimento permanente spendibili in un mondo del lavoro in cui i lavoratori dovranno essere sempre più autonomi e pro-attivi. I PCTO, infine, sono uno strumento per conoscere da vicino il mondo imprenditoriale e scoprire nuove professioni e nuovi ambiti lavorativi.

Cos’è “WonderWhat - Orientarsi nel futuro”?

È la piattaforma digitale ideata da La Fabbrica e dedicata all’orientamento della Generazione Z. “WonderWhatOrientarsi nel futuro” promuove partnership tra scuola e impresa con l’obiettivo di offrire al maggior numero di giovani possibile, senza discriminazione, una preparazione di alta qualità per affrontare il mondo di domani e opportunità più eque. Sul sito web Wonderwhat.it e sul social magazine Instagram (@wonderwhat.it), i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado trovano informazioni, approfondimenti, novità, su lavoro, università, stage, competenze, formazione non universitaria.

In aggiunta a news aggiornate e interviste a professionisti di diversi ambiti lavorativi, WonderWhat offre alle ragazze e ai ragazzi eventi e webinar online con un collegamento diretto al mondo del lavoro e della formazione, oltre a un articolato programma di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento), percorsi di formazione certificata costruiti assieme alle aziende e finalizzati a sviluppare competenze utili per orientarsi nel mondo del lavoro.

Inoltre WonderWhat dispone di un team di esperte/i di orientamento pronti a rispondere ai dubbi e alle domande di chi ha bisogno di consigli sui processi di scelta e sulla costruzione del proprio percorso.

La Fabbrica-Società Benefit

Leader, da oltre 35 anni, nell’ideazione e nello sviluppo di percorsi di comunicazione educativa e progetti edutainment rivolti alla scuola, ai giovani e alle famiglie, realizzati con l'impegno di aziende e istituzioni. Nel 2022 La Fabbrica è diventa Società Benefit e la collaborazione con le aziende si concretizza in interventi concreti ed efficaci di Responsabilità Sociale che contribuiscono a realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che mettono al centro l'istruzione, lo sviluppo dei talenti e le pari opportunità per i giovani.

Info: www.lafabbrica.net

Un consiglio in più