Maturità 2019: come fare la scelta giusta dopo gli esami

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2019, e poi? Come fare la scelta giusta dopo gli esami di Stato: i consigli della psicologa per affrontare il futuro con positività

MATURITÀ 2019, E POI?

Maturità 2019, e poi? Ecco i consigli per fare le scelte giuste
Maturità 2019, e poi? Ecco i consigli per fare le scelte giuste — Fonte: redazione

Gli esami di maturità sono sempre più vicini e sono molti gli studenti confusi rispetto al loro futuro e ai piani post esami di Stato. Come si può fare la scelta giusta? C'è un modo "corretto" di prendere le proprie decisioni, sia che si scelga di proseguire gli studi, sia che si voglia interromperli? Quali sono le cose da tenere presenti nella decisione finale?

COME FARE LA SCELTA GIUSTA DOPO L'ESAME DI STATO 2019

A proposito dei maturandi che ancora non hanno le idee chiare, la psicologa Eleonora Manna rassicura: "Chi afferma di non avere le idee chiare è perché è abbastanza consapevole di se stesso, perché avere le idee chiare a quest’età è molto raro". Come porsi, soprattutto quando non si hanno le idee chiare, davanti alle decisioni, come ad esempio quelle che riguardano i progetti post maturità? La psicologa ha diveri consigli:

  1. Porsi delle domande su ciò che si desidera fare. Secondo la psicologa Eleonora Manna ci sono alcune professioni che vengono idealizzate come vincenti - come gli sportivi di successo o gli imprenditori - ma non è detto che siano quelle più giuste per noi. Bisogna capire cosa ci piace, prima ancora di cosa ci piacerebbe fare nel futuro;
  2. Se non sai ancora cosa scegliere dopo la maturità 2019, la psicologa consiglia di prendersi del tempo. Il famoso "anno sabbatico" non è però fatto per poltrire ma per usare il tempo nel migliore dei modi facendo "attività formative o esperienze lavorative a contatto con figure che possano trasmettere le loro competenze";
  3. Parlare con la propria famiglia e non temere di generare conflitti perché l'importante è iniziare qualcosa con le giuste motivazioni: "Se inizi qualcosa senza la giusta motivazione, potresti anche perderla nel tempo". L'importante è esprimere i propri dubbi ai genitori e cercare, con loro, di riflettere sul tuo futuro.
  4. Informati e partecipa in maniera attiva all'orientamento: anche se la tua scuola non ha organizzato incontri con le università, la psicologa Eleonora Manna consiglia di entrare in contatto con le università, capire com'è l'atmosfera e se fa per noi. Orientarsi in maniera autonoma è il giusto approccio.

Ansia da maturità? Riprendi il controllo grazie a questi consigli: