Orale maturità 2020, percorsi: come collegare l'ambiente

Di Redazione Studenti.

Orale maturità 2020, percorsi: come collegare l'ambiente, l'inquinamento e il riscaldamento globale alle diverse materie

ORALE MATURITÀ 2020, PERCORSO SULL'AMBIENTE

Percorsi per l'orale di maturità sull'ambiente, l'inquinamento e il riscaldamento climatico
Percorsi per l'orale di maturità sull'ambiente, l'inquinamento e il riscaldamento climatico — Fonte: redazione

Quello dell'ambiente è un tema caro a molti studenti, specie negli ultimi anni e da quando è nato il movimento Fridays For Future contro il cambiamento climatico. L'uomo ha plasmato l'ambiente, modificandolo per garantirsi maggiori possibilità di vita. Pensiamo per esempio alla prima e alla seconda rivoluzione industriale e allo sfruttamento sistematico della natura che da queste è scaturito. 

La nostra epoca geologica attuale ha preso il nome, non a caso, di antropocene, ed è appunto l'epoca in cui l'ambiente nella sua interezza viene condizionato pesantemente dall'azione umana. Grazie al movimento Fridays For Future nato dall'impegno dell'attivista Greta Thunberg, il tema dell'ambiente è sempre più centrale e l'emergenza climatica è una delle priorità delle agende dei governi di tutto il mondo. 

Per questo abbiamo pensato a una serie di percorsi multidisciplinari per la maturità che partono dall'ambiente, l'inquinamento e il riscaldamento climatico. 

L'AMBIENTE

Viandante sul mare di nebbia - Caspar David Friedrich
Viandante sul mare di nebbia - Caspar David Friedrich — Fonte: getty-images

Il rapporto tra l'uomo e l'ambiente è cambiato a seconda del periodo storico: basti pensare alla percezione che della natura avevano autori come Foscolo e Leopardi o al modo in cui è stata sfruttata durante le rivoluzioni industriali. 

Letteratura italiana

  • Leopardi
    Secondo Leopardi l'uomo ha perso il contatto con la natura, che si dimostra noncurante delle sofferenze dell'uomo. Puoi citare il Dialogo della Natura e di un islandese che fa parte delle Operette Morali dell'autore. Ecco un passo che puoi approfondire durante il tuo percorso multidisciplinare: 
    "Natura. Immaginavi tu forse che il mondo fosse fatto per causa vostra? Ora sappi che nelle fatture, negli ordini e nelle operazioni mie, trattone pochissime, sempre ebbi ed ho l'intenzione a tutt'altro che alla felicità degli uomini o all'infelicità. Quando io vi offendo in qualunque modo e con qual si sia mezzo, io non me n'avveggo, se non rarissime volte: come, ordinariamente, se io vi diletto o vi benefico, io non lo so; e non ho fatto, come credete voi, quelle tali cose, o non fo quelle tali azioni, per dilettarvi o giovarvi. E finalmente, se anche mi avvenisse di estinguere tutta la vostra specie, io non me ne avvedrei."

Letteratura inglese

  • Samuel Taylor Colerdige
    L'autore è considerato uno dei fondatori del Romanticismo Inglese e nella sua Ballata del vecchio marinaio affronta il tema del complicato rapporto tra uomo e natura. Il vecchio marinaio protagonista della ballata uccide, senza ragione, un albatro ed è costretto a passare il resto della sua vita a raccontare la storia a tutte le persone che incontra, per insegnare loro ad amare e rispettare la natura e le sue creature.

Storia dell'arte

Storia

  • Seconda rivoluzione industriale
    La seconda rivoluzione industriale inaugura una fase di sfruttamento delle risorse naturali, di consumo e di produzione di beni senza controllo: le grandi industrie automobilistiche, lo sfruttamento del petrolio e i consumi di massa.

L'INQUINAMENTO E IL DEGRADO AMBIENTALE

Il tema dell'ambiente può essere affrontato a partire da un punto di vista più attuale: quello dell'inquinamento. 

Letteratura italiana

  • Italo Calvino
    Nel racconto del 1958 La Nuvola di Smog Calvino anticipa i problemi dell'inquinamento delle grandi città. Il quarterie in cui vive il protagonista è grigio, polveroso. L'inquinamento si deposita ovunque: sui libri, sullle scale, sugli abiti. 

Letteratura inglese

  • Charles Dickens, Coketown
    In Hard Times lo scrittore vittoriano descrive Coketown, una città che rappresenta tutti gli aspetti negativi dell'industrializzazione. Tutto, a Coketown, è come inghiottito dal fumo delle fabbriche e i giorni, così come gli edifici, sono uno uguale all'altro, scanditi solo dal ritmo serrato della produzione. 

Storia dell'arte

  • Land Art
    La Land Art è un movimento artistico contemporaneo che nasce negli Stati Uniti a metà degli anni '60 e che prevede l'intervento dell'artista sul territorio naturale. Le opere realizzate sono spesso temporanee e gli artisti prediligono spazi disabitati come deserti, laghi, praterie. 

Storia

  • Chernobyl
    Il 26 aprile del 1986 si verifica l'esplosione di uno dei reattori della centrale nucleare di Chernobyl. L'esplosione libera nell'atmosfera una quantità altissima di radiazioni che si sono depositate in tutta la zona circostante, cambiandola per sempre. I danni ambientali non si contano, così come le conseguenze sulla salute.
Ascolta su Spreaker.

IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Il cambiamento climatico è una delle sfide della nostra generazione e di quelle future. Grazie all'intervento degli attivisti di Fridays For Future, anche l'attenzione degli studenti - a livello mondiale - è ora rivolta ai problemi del riscaldamento globale e del cambiamento climatico. 

Letteratura inglese

  • Charles Dickens
    Dickens ha parlato degli effetti dell'industrializzazione sulle città e sugli operai in Hard Times, descrivendo minuziosamente - nel brano Coketown - la città votata alla produzione e le condizioni di vita degli operai

Storia

  • Protocollo di Kyoto
    Il protocollo di Kyoto è un trattato per la riduzione dei gas che contribuiscono e accelerano il riscaldamento globale. E' stato approva a dicembre 1997 e i paesi firmatari si sono impegnati a ridurre, tra il 2008 e il 2012, le emissioni di gas serra.

Storia dell'arte

Fisica

  • L'energiaUno dei modi per rallentare il riscaldamento globale e il cambiamento climatico è quello di utilizzare sempre di più le fonti di energia rinnovabili. Fonti che sfruttano il sole, il vento, l’acqua, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione dei rifiuti organici e inorganici o di biomasse.

ALTRI PERCORSI

Se sei alla ricerca di altri spunti, guarda gli altri percorsi: