Orale maturità: qualche consiglio pratico per affrontarlo

Di Redazione Studenti.

Orale di maturità: ecco i consigli pratici di chi lo ha già sostenuto per affrontarlo al meglio e senza paura

ORALE MATURITÀ 2022

Come gestire l'orale della maturità 2022? Ecco alcuni consigli pratici
Come gestire l'orale della maturità 2022? Ecco alcuni consigli pratici — Fonte: getty-images

Tra le pochissime certezze relative alla maturità 2022 ce n'è una: bisognerà sostenere un colloquio orale, indipendentemente dalla sua forma e dalla sua struttura. Si parla al momento dell'introduzione di una tesi di diploma, ma bisognerà ancora attendere la conferma del MI prima di fare congetture davvero utili.

A pensarci bene, l'orale di maturità - chiamato negli scorsi anni anche maxi-orale, è stato l'unico punto fermo dell'esame di Stato, che continua a cambiare man mano che con esso cambia la curva epidemiologica. Vediamo quindi quali sono, in linea di principio, i consigli utili per affrontare l'orale senza farsi prendere dal panico.

COME FUNZIONA L'ORALE 2022

Se le indiscrezioni pubblicate settimane fa dal Sole24ORE dovessero verificarsi, l'orale della maturità 2022 sarebbe così composto:

  1. Tesi di diploma, il cui argomento verrà assegnato dai docenti entro aprile. Gli studenti dovranno consegnare la tesi entro maggio e la discuteranno in apertura dell'orale di maturità 2022;
  2. Analisi di argomenti e materiali scelti dai docenti della commissione;
  3. Esposizione delle esperienze di PCTO.

CONSIGLI PER AFFRONTARE L'ORALE

Prima di parlare dei consigli veri e propri per affrontare l'orale, diciamo subito che essere in ansia è assolutamente normale. Quello che non devi permettere che accada, è che l'ansia ti sovrasti.

Dunque, non preoccuparti se arriverai con un po' di preoccupazione all'esame, ma allo stesso tempo cerca di pensare che tutto quello che potevi fare lo hai già fatto durante il tuo percorso scolastico, e ora non devi fare altro che concluderlo al meglio.

Vediamo quindi i 10 consigli per affrontare il colloquio orale:

  1. Vai a vedere gli orali dei tuoi amici
    Ti servirà per capire cosa piace ai prof ma anche come si svolgerà il tuo esame. Se fossi il primo a farlo, prendila con filosofia: andrai in vacanza prima degli altri!
  2. Vedi la tesina come un tuo discorso, un modo per esprimerti
    La tesina non è parte dell'interrogazione ma un modo per esporti al meglio e raccontarti a chi ti ascolta.

    Per farla funzionare davvero, segui qualche regola base del public speaking:
    - preparati ed esercitati: Ripeti, ma non troppo: non dovrai leggere un copione, ma sembrare quanto più possibile naturale;
    - Mantieni un tono convinto e interessante: anche i prof sono annoiati, e non ti presteranno attenzione se non ti farai sentire;
    - Stai attento al linguaggio non verbale: tieni la postura dritta, esprimi i concetti con le mani ma senza gesticolare troppo. Soprattutto, scegli un posto e stai fermo: cerca di non muoverti mentre parli, perché sembrerà un sintomo di ansia;
    - Tieni lo sguardo rivolto verso i professori, non solo verso quello che ti mette più tranquillità: guardali tutti!
  3. Coinvolgi i prof con domande retoriche
    Fare qualche domanda alla platea ti servirà a coinvolgerla e a richiamare la sua attenzione su quello che stai dicendo.
  4. Fai esempi
    Mostra che quello che dici ha anche collegamenti diretti alla tua esperienza: quello che hai studiato ha anche risvolti pratici
  5. Prepara slide significative
    Non importa che siano belle, ma funzionali. Tienile sgombre, con poco testo,e cerca di non guardarle mentre esponi.
  6. Utilizza gli schemi
    Non solo sono molto graditi da chi ti ascolta, ma aiutano anche a te a semplificare i concetti
  7. Preparati qualche domanda a piacere
    Meglio se almeno tre per ogni materia: potrà capitarti che ti chiedano se ne hai ed è bene non farsi cogliere impreparati.
  8. Vestiti in modo adeguato
    Non scegliere un abbigliamento troppo elegante, non troppo pesante se fa caldo, non scollato: una camicia bianca e un paio di jeans andranno benissimo.
  9. Tieni il conto del punteggio a cui aspiri
    Calcola quanto ti manca al punteggio che vuoi e mantieni il focus sull'obiettivo
  10. Dormi e riposati
    Cerca di non andare all'orale stanco. Non ha senso ripetere le cose la notte: ti porterà solo ad essere meno lucido durante il colloquio e non aggiungerà nulla alla tua preparazione.

Leggi le ultime news sull'esame di maturità: