Orale maturità 2021: quale fase conta di più?

Di Redazione Studenti.

Orale maturità 2021: c'è una fase del colloquio che vale più delle altre? Come puoi ottenere un buon punteggio in base alla griglia di valutazione

ORALE MATURITÀ 2021

Colloquio orale: quale fase vale di più?
Colloquio orale: quale fase vale di più? — Fonte: getty-images

Siamo ormai dentro alla maturità 2021. Il primo orale che il 16 giugno darà il via ai colloqui vedrà per il secondo anno una maturità diversa: nessuna prova scritta ma solo un colloquio diviso in quatro fasi diverse (non più cinque come lo scorso anno, quindi).

SEGUI IL LIVE DEGLI ORALI: testimonianza in diretta, news e aiuto per il ripasso

Ricapitoliamo per comodità anche qui le fasi:

  1. La prima parte è dedicata alla discussione dell'elaborato nelle discipline di indirizzo. L'argomento centrale è stato assegnato dai docenti, gli studenti devono consegnarlo ai prof entro il 31 maggio. Le materie su cui verterà l'elaborato sono state rese note dal MI il 4 marzo: ecco l'elenco completo.
  2. Discussione di un breve testo di letteratura italiana, già oggetto di argomento di studio, secondo quanto riportato nel documento del 15 maggio.
  3. Analisi di un argomento scelto dalla commissione.
  4. Presentazione dell'esperienza di PCTO - ex alternanza scuola lavoro - tramite relazione o presentazione multimediale.

VALUTAZIONE COLLOQUIO MATURITÀ

Sul Gruppo Facebook maturità 2021 molti studenti si stanno chiedendo se ci sia, tra quelle del colloquio, una fase più importante delle altre. Se, insomma, il voto possa essere determinato dall'andare bene in una specifica parte dell'orale rispetto alle altre. C'è chi pensa all'elaborato, chi ai collegamenti fatti a partire dall'argomento scelto dalla commissione, chi invece punta tutto sulle domande relative al PCTO.

Per capire se ci siano fasi più importanti di altre, ci viene in soccorso un documento ufficiale del Ministero: la griglia di valutazione che stabilisce il punteggio finale dell'orale. Cosa c'è scritto nella griglia? Quali sono i fattori su cui si basa il voto finale?  (scopri qui quanto vale la terza fase del colloqio). 

VOTO ORALE MATURITÀ 2021

Gli indicatori che troviamo all'interno della griglia di valutazione sono cinque, e non sono esplicitamente legate alle fasi dell'orale:

  • i primi tre indicatori assegnano un punteggio fino a 10 punti complessivi
  • gli ultimi due indicatori assegnano un punteggio fino a 5 punti complessivi

Ma di cosa si tratta esattamente? Gli indicatori puntano soprattutto sulle competenze lessicali, sulle metodologie, sulla comprensione generale e specifica degli argomenti. Ma, ripetiamo, non fanno riferimento alle singole fasi: ogni valutazione è globale e riguarda l'intero colloquio.

La risposta alla domanda: "esiste una fase più importante delle altre?" quindi è: no, non esiste. Per ottenere un buon punteggio si dovrà puntare sull'eccellenza in tutte le fasi dell'orale.

 

Ascolta su Spreaker.