Orale maturità 2019: il trucco per collegare tutti gli argomenti della tesina

Di Valeria Roscioni.

Non riesci a collegare tutti gli argomenti che vorresti con la tua tesina? Ecco un trucco infallibile per collegare tutto e dare il massimo all'orale maturità 2019

ORALE MATURITA' 2019: COLLEGAMENTI TESINA

Orale maturità 2019: il trucco per trovare i collegamenti per la tesina
Orale maturità 2019: il trucco per trovare i collegamenti per la tesina

Durante l'esame orale maturità 2019 gli studenti sono chiamati a rompere il ghiaccio con la presentazione della loro tesina, il percorso multidisciplinare sviluppato a partire da un argomento centrale scelto dai maturandi stessi. Spesso gli studenti incontrano dei problemi a trovare i collegamenti una volta scelto il tema principale della tesina: noi vi diciamo niente paura! Seguendo le nostre indicazioni riuscirete a trovare dei collegamenti che conquisteranno anche i peggiori commissari!

Il primo errore è considerare la tesina una materia alla volta isolando le varie parti che la compongono. Dovendo esporre l’intero percorso in soli dieci o quindici minuti, infatti, questo è il modo migliore per dilungarsi troppo su alcuni punti senza riuscire a dare la visione d’insieme che, invece, la commissione vorrebbe avere. Dunque la prima cosa da fare è sedersi di fronte alla propria tesina e trasformarla in una mappa seguendo questo metodo:

  • Scrivi l’argomento principale (chiamiamolo, per esempio A)
  • Scegli il primo collegamento da fare (che chiameremo B), scrivilo accanto e metti per iscritto anche il motivo per cui hai deciso che A e B avevano qualcosa in comune (puoi tranquillamente fare riferimento al motivo per cui hai scelto proprio quell’argomento!)
  • A questo punto procedi cercando un collegamento C tra quelli a tua disposizione che ti consenta di proseguire nel discorso o ricollegandoti da B oppure tornando di nuovo ad A
  • Ripeti il procedimento fino a che ogni singola riga della tua tesina non sarà diventata parte di un insieme sensato.
  • Fidati: è più difficile a dirsi che a farsi. Una volta completato il procedimento afferra il cronometro e ripeti ad alta voce. Se impieghi troppo tempo modifica il tuo schema facendo in modo di concentrarti solo sui punti fondamentali. Ecco qui: il gioco è fatto!