Oliver Twist: scheda del libro di Charles Dickens

Di Redazione Studenti.

Oliver Twist di Charles Dickens: riassunto della trama, analisi dei personaggi e commento all'opera sociale dello scrittore inglese che ha ispirato l'omonimo film nel 2005

OLIVER TWIST SCHEDA LIBRO

Oliver Twist: riassunto breve della trama, personaggi e analisi dell'opera di Charles Dickens
Oliver Twist: riassunto breve della trama, personaggi e analisi dell'opera di Charles Dickens — Fonte: redazione

Oliver Twist è il titolo del secondo romanzo dello scrittore inglese Charles Dickens, opera in cui l'autore affronta temi sociali come la povertà, lo sfruttamento del lavoro minorile e la criminalità. Pubblicato nel 1837 e ambientato a Londra, Oliver Twist racconta le vicende dell'omonimo ragazzo orfano che a nove anni scappa dall'istituto in cui era cresciuto e si unisce a una gang di giovani criminali. 

OLIVER TWIST RIASSUNTO

L’opera inaugura il filone del romanzo sociale inglese e, attraverso Oliver Twist, Dickens racconta lo sfruttamento del lavoro minorile e l’ingiustizia sociale. Oliver Twist cresce in un orfanotrofio e a soli 9 anni inizia a lavorare in fabbrica, si guadagna la fama di agitatore per aver chiesto una razione di cibo in più. Da questo momento Oliver viene allontanato dalla fabbrica e inizia a lavorare per un becchino ma non ha vita facile e decide di trasferirsi a Londra.

OLIVER TWIST TRAMA

L’opera inaugura il filone del romanzo sociale inglese e, attraverso Oliver Twist, Dickens racconta lo sfruttamento del lavoro minorile e l’ingiustizia sociale. Oliver Twist cresce in un orfanotrofio e a soli 9 anni inizia a lavorare in fabbrica, si guadagna la fama di agitatore per aver chiesto una razione di cibo in più. Da questo momento Oliver viene allontanato dalla fabbrica e inizia a lavorare per un becchino ma non ha vita facile e decide di trasferirsi a Londra.

Oliver Twist decide di trasferirsi a Londra, e qui incontra un gruppo di ladruncoli capitanano dai violenti Fagin e Bill. Oliver si rende conto di esser finito nei guai quando viene arrestato per un furto ai danni di un esponente della buona società, Mr. Brownlow. Oliver è però innocente e, una volta scagionato, viene accolto in casa di Mr. Brownlow. Ma Fagin e Bill rapiscono Oliver con l’aiuto della prostituta Nancy.

OLIVER TWIST FINALE

Una volta ritornato nel gruppo Fagin costringe Oliver Twist a rapinare l’abitazione della ricca signora Maylie. Durante il furto Oliver si ferisce e la signora Maylie, commossa dal racconto delle disavventure del ragazzo, decide di curarlo. Fagin non si arrende e contatta il delinquente Monks per rapirlo. Monks scopre però che è il suo fratellastro nonché nipote della signora Maylie e che quindi erediterà un grande patrimonio. Nancy scopre il piano criminale dei due e avvisa Mr. Brownlow e la signora Maylie. Per questo Nancy verrà uccisa ma Mr. Brownlow cattura Fagin, mettendo così fine al suo piano criminale. Oliver scopre di essere il nipote della signora Maylie e che può quindi ereditare la sua fortuna. Oliver Twist viene inoltre adottato da Mr. Brownlow e cominciare la sua vita da borghese.

OLIVER TWIST PERSONAGGI

  • Oliver Twist: l’orfano protagonista del romanzo che dopo diverse avventure negative riesce ad entrare nel mondo borghese
  • Fagin e Bill: i capi del gruppo di ladruncoli
  • Nancy: la prostituta che aiuta Oliver
  • Monks: fratellastro di Oliver che ne conosce la vera identità
  • Mr. Brownlow: l’esponente dell’alta società che adotta Oliver
  • Signora Maylie: zia di Oliver Twist

OLIVER TWIST ANALISI

Oliver Twist è ambientato durante la rivoluzione industriale nell’Inghilterra vittoriana.

Il romanzo sociale di Charles Dickens tratta tematiche forti:

  • Sfruttamento minorile nelle fabbriche;
  • Il degrado degli slums, i quartieri degli operai;
  • L’ingiustizia sociale.

Al centro della società rappresentata ci sono le istituzioni inglesi (come l’orfanotrofio). I tratti che Dickens sottolinea delle istituzioni inglesi sono:

  • La loro natura autoritaria;
  • L’uso della violenza.

La piccola borghesia è contrapposta alle istituzioni e rappresenta i valori positivi della società. Dickens utilizza una scrittura semplice ed efficace e utilizza gli elementi del melodramma (colpi di scena, suspense e happy ending). Charles Dickens invoca una riforma sociale di stampo moderato che deve partire dalle azioni benefiche della borghesia. Per l’autore la correzione delle ingiustizie sociali deve venire dall’alto dunque e non dall’odio delle masse.

OLIVER TWIST: VIDEO SCHEDA LIBRO