Obbligo vaccinale scuola, ANP e MIUR: sì alle autocertificazioni, genitori responsabili

Di Veronica Adriani.

Incontro fra MIUR e Dirigenti scolastici sul tema vaccini. Sì alle autocertificazioni, ma con controlli. Ecco chi è responsabile di eventuale falsi

OBBLIGO VACCINALE SCUOLA: LEGGE

Obbligo vaccinale: si conclude con un incontro col MIUR il braccio di ferro tra Dirigenti scolastici e Governo
Obbligo vaccinale: si conclude con un incontro col MIUR il braccio di ferro tra Dirigenti scolastici e Governo — Fonte: istock

Si è tenuto finalmente l'incontro fra i rappresentanti sindacali dei Dirigenti Scolastici dell'ANP e il MIUR, alla presenza del Ministro dell'Istruzione Bussetti. Con un comunicato diramato oggi, l'ANP fa sapere che il Presidente dell’Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola (ANP), Antonello Giannelli, ha espresso piena soddisfazione per la presa di posizione del Ministro Bussetti sul non ritenere responsabili i dirigenti scolastici in caso di autocertificazioni non veritiere.

MIUR VACCINAZIONI

Un risultato che tranquillizza definitivamente i Dirigenti scolastici, che secondo la circolare ministeriale del 5 luglio avrebbero dovuto essere deputati a controllare (eventualmente a campione) la veridicità delle informazioni dichiarate dai genitori degli alunni in caso di autocertificazione. Un ruolo difficile e scomodo per la scuola, che fin dal primo momento ha fatto sapere di non essere disposta a farsi carico di questo genere di controlli, dovendo tutelare innanzi tutto la salute e la sicurezza dei bambini e dei ragazzi presenti in classe. Da qui la proposta dei Dirigenti scolastici: richiedere al momento dell'iscrizione un certificato della ASL che attesti l'avvenuta vaccinazione, così come previsto dalla Legge Lorenzin attualmente in vigore.

VACCINI A SCUOLA

Il braccio di ferro tra Presidi e ministeri sembra aver avuto un termine. Dichiara Giannelli:

“Il Ministro ci ha garantito che le eventuali responsabilità connesse ad autocertificazioni non veritiere ricadranno esclusivamente sugli autori delle stesse. Ribadiamo la posizione da noi già espressa nei giorni scorsi relativamente all’obbligo di vaccinazione ed al rischio di ammettere nelle scuole i bambini non vaccinati.
Naturalmente, finché resta in vigore l’attuale legge sugli obblighi vaccinali, per garantire la tutela della salute di tutti i bambini ed in particolare di quelli immunodepressi, dovranno essere effettuati i controlli previsti dall’art 71 del DPR 445/2000.

E sulle autocertificazioni: "Ritengo che si debbano accettare le autocertificazioni solo ed esclusivamente laddove le ASL non siano in grado di rilasciare le certificazioni, circostanza che i genitori dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità".