Nuovo DPCM, testo definitivo: cosa puoi fare e cosa no

Di Redazione Studenti.

Nuovo DPCM, ecco le regole del testo definitivo: cosa puoi fare a seconda della tua zona di appartenenza

NUOVO DPCM TESTO DEFINITIVO

Il nuovo DPCM ed è stato illustrato dal Premier Conte in conferenza stampa il 4 novembre in tarda serata. Il nuovo decreto divide l'Italia, così come anticipato, in tre zone a seconda del livello di rischio valutato su 21 parametri individuati dal Ministero della Salute: zona rossa, arancione e gialla. Come precisato da Conte non esiste nessuna zona verde al momento, perché tutte le regioni sono sorvegliate speciali. 

Le misure sono diverse a seconda della zona di appartenenza: si parte da quelle più leggere per la zona gialla a quelle più severe, che ricordano il lockdown primaverile, per le zone rosse. Il decreto resterà in vigore fino al 3 dicembre. 

NUOVO DPCM: ZONA ROSSA

Nella zona rossa rientrano le seguenti regioni:

  • Lombardia;
  • Piemonte;
  • Valle d'Aosta;
  • Calabria.

Le regioni della zona rossa si devono allineare alle seguenti misure:

  • E' vietato ogni spostamento anche all'interno del proprio comune, in qualsiasi orsario, salvo per spostamenti di studio, lavoro, necessità e salute. 
  • Bar e ristoranti chiusi 7 giorni su 7, consentito asporto fino alle ore 22 e servizio a domicilio. 
  • Chiusura dei negozi, tranne quelli di alimentari, beni alimentari o di necessità.
  • Didattica a distanza per superiori, seconda e terza media. In presenza per le altri classi.
  • Chiusi musei e mostre, teatri, cinema, palestre. 
Fonte: ufficio-stampa

NUOVO DPCM: AREA ARANCIONE

Nell'area arancione troviamo:

  • Puglia;
  • Sicilia.

Ecco le misure per questa zona:

  • Vietati gli spostamenti in entrata e uscita dalla regione e quelli da un comune all'altro, ad eccezione di quelli per motivi di lavoro, studio, necessità e salute. Bar e ristoranti chiusi, consentito l'asporto fino alle ore 22 e nessuna restrizione per il servizio a domicilio. 
  • Chiusi i centri commerciali nei prefestivi e nei festivi. 
  • Didattica a distanza per le scuole superiori.
  • Chiuse mostre, musei, palestre, teatri e cinema ma rimangono aperti i centri sportivi. 

DPCM 3 NOVEMBRE: AREA GIALLA

Tutte le altre regioni rientrano nell'area gialla, in cui sono previste le seguenti misure:

  • Chiusura dei centri commerciali nei prefestivi e nei festivi;
  • Chiusura di musei e mostre, palestre, teatri e cinema. 
  • Chiusura di bar e ristoranti alle 18, asporto fino alle 22 e nessuna restrizione per il servizio a domicilio.
  • Restano aperti i centri sportivi.