Nuovo DPCM, quali regioni potrebbero cambiare colore

Di Redazione Studenti.

Nuovo DPCM in arrivo per Natale: ecco quali regioni potrebbero cambiare il colore della zona e come cambierebbero le restrizioni

NUOVO DPCM

Nuovo DPCM
Nuovo DPCM — Fonte: getty-images

Ormai manca poco alla firma del nuovo DPCM che sarà in vigore dal 4 dicembre e conterrà nuove indicazioni per gestire le vacanze di Natale e le festività di fine anno.

Sappiamo poco del contenuto del decreto, anche se alcune indiscrezioni sono già trapelate, e altre anticipazioni sono arrivate dallo stesso premier Giuseppe Conte in questi giorni.

NUOVE ZONE ROSSE, ARANCIONI E GIALLE

L'ipotesi più accreditata è che con il nuovo DPCM cambierà il colore di alcune regioni, che finora sono state sottoposte a restrizioni più rigide di altre. Parliamo naturalmente delle regioni divenute zone rosse e arancioni, dove gli spostamenti sono stati limitati e molte delle attività commerciali sono state chiuse.

Il premier Conte ha infatti spiegato che i primi effetti delle misure prese con il DPCM attualmente in vigore sono visibili: l'indice RT, secondo Conte, sarebbe intorno all'1. Così ha dichiarato infatti al TG5 nel corso di un'intervista.

Le ipotesi in campo, secondo Orizzonte Scuola, sarebbero:

  • Toscana, Lombardia e Piemonte potrebbero passare da zona rossa ad arancione
  • La Basilicata farebbe il percorso inverso: da arancione diventerebbe quindi rossa
  • Valle d’Aosta, Alto Adige e Calabria resterebbero rosse per diventare arancioni a ridosso del Natale
  • Friuli Venezia Giulia, Puglia e Liguria restano sotto osservazione
  • L'Emilia Romagna potrebbe passare da arancione a gialla

RIENTRO A SCUOLA

Si fa un gran parlare del rientro a scuola. Mentre le regioni cercano di procrastinare il rientro, spostandolo direttamente a gennaio, dopo le vacanze di Natale, il Governo ipotizza la data del 9 dicembre.

Nel frattempo c'è tra i ministri anche chi propone di andare a scuola fino alle 20 e la domenica.