Nomi collettivi e individuali: spiegazione ed esempi

Di Redazione Studenti.

Nomi collettivi: cosa sono e differenza coi nomi composti e individuali. Spiegazione ed esempi per orientarsi fra i nomi collettivi, animali e non

NOMI COLLETTIVI

Nomi collettivi: cosa sono?
Nomi collettivi: cosa sono? — Fonte: istock

I nomi collettivi sono nomi declinati al singolare ma che, nel loro significato, rappresentano un'intera collettività.

All'interno dei nomi collettivi possiamo rovare un gruppo di animali, un gruppo di persone, ma anche un gruppo di cose.

NOMI COLLETTIVI ANIMALI

Se per strada incontri un gruppo di pecore, lo definirai sicuramente gregge. Se sul balcone di casa alzerai gli occhi al cielo, è probabile che tu veda uno stormo di uccelli. Al mare ti basterà una maschera per guardare sott'acqua le colonie di pesci.

Tutti questi nomi (gregge, stormo, colonia, ma anche sciame, ad esempio) sono nomi collettivi animali, e si accordano con i verbi al singolare.

NOMI COLLETTIVI DI PERSONA

Famiglia, personale, classe, comitiva, esercito...anche questi nomi identificano un gruppo di persone accomunate dalla stessa caratteristica.

Una famiglia è un nucleo di persone imparentate tra loro. Un esercito è un gruppo di militari. Una comitiva può essere composta da amici, una classe è un insieme di studenti.

NOMI COLLETTIVI DI COSE

Naturalmente le cose possono essere raggruppate - come gli animali e le persone - in nomi collettivi esattamente nella stessa maniera. Un bosco di alberi, una batteria di pentole da cucina, una flotta di aerei o di navi: anche questi sono nomi collettivi che designano un gruppo di oggetti accomunati da una caratteristica in comune.

NOMI INDIVIDUALI

Laddove i nomi collettivi indicano un insieme, i nomi individuali indicano un singolo animale, persona o cosa.

  • Se gregge è nome collettivo, pecora è nome individuale.
  • Se bosco è nome collettivo, albero è nome individuale.