Minorenne fuma uno spinello e rischia di morire

Di Barbara Leone.

Un ragazzo di 16 anni si è sentito male dopo aver fumato sostanze stupefacenti durante la ricreazione a scuola: subito soccorso e ricoverato in ospedale, ora è fuori pericolo

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

Uno studente di 16 anni dell'Istituto alberghiero Malatesta di Marebello, vicino Rimini, ha rischiato di morire a causa di uno spinello. Il giovane, mentre era a scuola, durante la ricreazione, ha deciso di farsi una canna insieme ad un suo compagno di classe. Ma, ricominciate le lezioni dopo la pausa, è diventato bianco e ha detto al professore che si sentiva male. L'insegnante ha subito capito che si trattava di una cosa seria ed ha chiamato l'ambulanza, poi, appena qualcuno ha detto che lo studente aveva fumato una "sigaretta", si è insospettito ed ha chiamato anche i carabinieri.

SCARICA L'APPUNTO: Droga: uso e abuso. Conoscere per agire

Il ragazzo è stato trasportato al Pronto Soccorso di Rimini, dove gli è stata riscontrata una tachicardia che poteva costargli la vita. Dopo che i medici sono riusciti a stabilizzarlo, i carabinieri lo hanno interrogato per capire cosa era successo ed il ragazzo ha subito confessato di aver fatto uso di sostanze stupefacenti durante la ricreazione. Ha inoltre dichiarato che era la prima volta che fumava uno spinello. La marijuana era stata portata a scuola da un suo compagno di classe, un ragazzo brasiliano di 18 anni.

SCHEDA DEL LIBRO: Alice, i giorni della droga

L'amico "pusher" è quindi stato interrogato dai carabinieri ed ha ammesso di aver portato la droga a scuola e di averla offerta al compagno di classe senza fargliela pagare. Ha poi dichiarato che non pensava che la droga gli avrebbe fatto male. Il giovane brasiliano è stato denunciato. Intanto i carabinieri hanno preso accordi con il preside dell’Istituto per fare una lezione agli studenti degli ultimi 2 anni dell'istituto sui rischi che si corrono facendo uso di sostanze stupefacenti.

FORSE TI INTERESSA ANCHE:
- Arrestata insegnante pusher a Roma
- La lunga battaglia contro la droga
- Studenti arrestati perché vendono droga a scuola
- Tesina multidisciplinare sulla droga