Migliori università italiane in cui studiare: la classifica Censis

Di Maria Carola Pisano.

Migliori università italiane 2020: quale ateneo scegliere? Ecco la classifica Censis delle migliori università statali

MIGLIORI UNIVERSITÀ 2020

Migliori università italiane 2020: la classifica Censis
Migliori università italiane 2020: la classifica Censis — Fonte: istock

La scelta dell'università e del corso di laurea è molto delicata: da considerare, infatti, ci sono variabili come le proprie passioni, le proprie competenze, ma anche gli sbocchi occupazionali e i servizi che un ateneo offre agli studenti. Un modo per valutare oggettivamente un'università è quello di affidarsi alle classifiche annuali degli atenei, come la classifica Censis 2020 basata sulla valutazione delle strutture disponibili, dei servizi erogati, del livello di internazionalizzazione, della capacità di comunicazione 2.0 e della occupabilità.

CLASSIFICA CENSIS MIGLIORI UNIVERSITÀ 2020

La classifica Censis 2020 delle migliori università italiane divide gli atenei in: 

  • Mega università con oltre 40mila iscritti;
  • Grandi (da 20 a 40mila iscritti);
  • Medi (da 10 a 20mila);
  • Piccoli (fino a 10mila iscritti). 

Tra i mega atenei statali nelle prime quattro posizioni si mantengono stabili:

  • l’Università di Bologna,
  • l’Università di Padova,
  • l’Università di Firenze.
  • Sapienza Università di Roma.

Il podio dei grandi atenei statali è invece composto da:

  • Università di Perugia,
  • Università di Pavia,
  • Università di Parma.

Guidano la classifica degli atenei statali medi:

  • Università di Trento,
  • Università di Sassari,
  • Università di Siena.

Per consultare la classifica interattiva vi consigliamo di consultare il sito Censis.