Maturità 2018, e poi? Quali sono le migliori università italiane a cui iscriversi

Di Maria Carola Pisano.

C'è vita anche dopo la maturità 2018! Scopri quali sono le migliori università italiane secondo il QS World University Rankings 2019

L'UNIVERSITA' DOPO LA MATURITà 2018

Migliori università italiane QS World University Rankings 2019
Migliori università italiane QS World University Rankings 2019 — Fonte: istock

Quale futuro dopo la maturità? Gli studenti impegnati nell'esame di Stato sono molto concentrati sulle imminenti prove ma guardano anche al futuro, alla ricerca del lavoro o all'iscrizione all'università. Tra i tanti elementi da tenere in conto per la scelta dell'università c'è sicuramente la classifica delle migliori università del 2019 QS World University Rankings. La classifica della QS Quacquarelli Symonds - società globale di consulenza specializzata nell’analisi del settore universario - ci dice come, su scala mondiale, si posizionano le università italiane nella QS World University Rankings, arrivata ora alla quindicesima edizione.

MIGLIORI UNIVERSITA' ITALIANE

Sono trenta le migliori università italiane nella classifica QS World University Rankings. Classificata al 156° posto troviamo il Politecnico di Milano che si riconferma la migliore università italiana per il quarto anno consecutivo, a seguire la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa al 167° e terza la Scuola Normale Superiore di Pisa alla 175° posizione. In generale, migliora il posizionamento delle università italiane: “Quest’anno 24 Università italiane su 30 migliorano nella considerazione della comunità accademica internazionale. E 25 migliorano nel criterio che misura l’impatto della ricerca. Sono trend positivi, specialmente considerando la competitività globale che cresce incessantemente. Se si considerano i singoli indicatori, le vostre università compaiono tra le prime cento in otto occasioni”, commenta Ben Sowter, Direttore del Dipartimento di Ricerca di QS.

CLASSIFICA UNIVERSITA' ITALIANE QS WORLD UNIVERSITY RANKINGS

Sono 4 gli indicatori che concorrono alla formazione della classifica 2019 QS World University Rankings:

  • Academic Reputation: indicatore basato sulle opinioni di oltre 80 mila accademici e ricercatori universitari internazionali, criterio che incide il 40% sul punteggio globale e che vede l'Università di Bologna e la Sapienza - Università di Roma guadagnare i primi due posti fra quelle italiane preferite dalla comunità accademica internanzionale.
  • Employer Reputation: indica le università che producono i migliori laureati secondo oltre 40 mila datori di lavoro, responsabili risorse umane e manager. Tra le italiane è l'Università Bocconi la preferita dai recruiter internazionale.
  • Faculty/Student Ratio: l'indicatore misura la quantità di docenti rispetto al numero di studenti e qui guadagnano il 34° e il 68° posto al mondo rispettivamente la Scuola Normale Superiore di Pisa e la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.
  • Citations per Faculty con cui si misura la quantità di citazioni nelle pubblicazioni scientifiche che premia la Scuola Superiore Sant'Anna Pisa - tra le prime venti al mondo - e la Scuola Normale Superiore di Pisa al 59° posto.

A questi indicatori si aggiungono anche quelli che misurano la proporzione degli studenti e dei docenti internazionali, che premiano la Scuola Superiore Sant'Anna Pisa e il Politecnico di Milano che si posizionano rispettivamente al 309° e al 320° posto. Consulta la classifica completa a questo indirizzo e verifica il posizionamento delle migliori università italiane entrate nella top 500 della QS World University Rankings 2019 nella tabella di seguito.

Classifica migliori università italiane QS World University Rankings 2019
Classifica migliori università italiane QS World University Rankings 2019 — Fonte: ufficio-stampa