La classifica delle migliori università italiane per disciplina

Di Maria Carola Pisano.

In quale università studiare? La classifica QS World University Rankings by Subject 2019 rivela quali sono le migliori università italiane

MIGLIORI UNIVERSITÀ

Migliori università italiane: il QS World University Rankings by Subject 2019
Migliori università italiane: il QS World University Rankings by Subject 2019 — Fonte: istock

Quale strada prendere dopo la maturità 2019 e perché? Conclusa la scuola superiore è tempo di pensare al futuro e guardare a tutte le possibili strade che puoi prendere. Una di queste è l'università e la scelta, lo sappiamo, non è di certo semplice. Ad aiutarti in questo delicato compito arriva il QS World University Rankings by Subject 2019, la classifica delle Università, la classifica delle università più consultata al mondo che quest'anno vede migliorare le performance degli atenei italiani presenti in 44 delle 48 discilipline coperte dal ranking 2019. 

QS WORLD UNIVERSITY RANKINGS BY SUBJECTS 2019

Le università italiane compaiono in 44 delle 48 discipline coperte dal ranking 2019 e l'Italia è al 4° posto in Europa (dopo Regno Unito, Germania, Francia) e al 7° posto al mondo per numero totale di università incluse nella classifica 2019 e, tra queste, La Sapienza, L’Università di Bologna (UNIBO) e l'Università degli Studi di Padova sono le università più presenti nel raking.

Le migliori università italiane nelle cinque aree di studi individutate dal QS World University Rankings by Subject 2019 sono:

  • L'Università di Bologna per l'Arte e gli studi Umanistici che passa dalla posizione 59 del 2018 alle 54. 
  • Il Politecnico di Milano per Ingegneria e Tecnologia, che sale di una posizione rispetto all'anno scorso, classificandosi al sedicesimo posto.
  • La Sapienza di Roma che si classifica come 57esima nell'area delle Scienze Naturali, e perde 7 posizioni rispetto all'anno scorso.
  • 74° posto per l'Università degli Studi di Milano per Scienze della Vita e Medicina.
  • 16° posizione per l'Universita Commerciale Luigi Bocconi per le Scienze Sociali. 

Ben Sowter, Responsabile Ricerca e Analisi di QS, ha commentato: “Questa edizione della classifica rivela una fotografia positiva per l’eccellenza  accademica Italiana. Il trend è degno di nota, specialmente se  consideriamo la feroce competitività globale. Per mantere le stesse posizioni, le università devono continuamente migliorare l’impatto della  propria ricerca, coltivare collaborazioni accademiche internazionali e  conferire lauree e titoli post-lauream che siano spendibili nel mondo del  lavoro e apprezzati dai recruiter internazionali.” Sowter ha aggiunto:  “Questo risultato incoraggiante, deve peró tenere conto di una sfida: la  fuga di cervelli. L’OCSE segnala come l’Italia sia tornata ai primi posti nel mondo per emigrati; per la precisione
all’ ottavo".

Il QS World University Rankings by Subject è la più ampia ricerca di QS che comprende l'opinione di oltre 83mila accademici che hanno contribuito con oltre 1,25 milioni di osservazioni al sondaggio accademico di QS. La classifica comprende anche l'opinione di oltre 42mila datori di lavoro e 150 milioni di citazioni. Gli indicatori alla base della classifica sono: 

  1. Reputazione accademica: in quale considerazione una particolare università é tenuta dalla comunità accademica globale?
  2. Reputazione del datore di lavoro: quale considerazione hanno i datori di lavoro in tutto il mondo per i laureati di una particolare università?
  3. Citazioni per pubblicazione: quanto è, in media, citata la ricerca di una facoltà?
  4. Indice H: quanto è produttiva e di grande impatto la ricerca prodotta da una data facoltà?

Consulta qui la classifica completa del QS World University Rankings by Subject 2019 e scopri le migliori università italiane.