Le migliori scuole di moda italiane per lavorare nel settore

Di Maria Carola Pisano.

Come lavorare nella moda: viaggio fra i migliori istituti italiani di moda, da Milano a Roma, passando per Firenze

MIGLIORI SCUOLE DI MODA ITALIANE

Profili Instagram da milioni di followers, fashion influencers equiparabili alle top model degli anni '90, sfilate ovunque e settimane della moda sempre più frequenti. Ma oltre le collezioni, le sfilate e le tendenze, c'è molto altro. Un settore, quello della moda, che a livello economico è meno superficiale ed effimero di quanto si possa immaginare.

Migliori scuole di moda italiane: come lavorare nel mondo della moda
Migliori scuole di moda italiane: come lavorare nel mondo della moda — Fonte: istock

Secondo i dati dell’indagine annuale sul settore moda dell’Area Studi Medio Banca nel 2016 il giro mondiale d’affari dei beni di lusso per la persona si attesta a 250 miliardi di euro. Che ruolo ha l’Italia in questo scenario? Secondo l’indagine il giro d’affari delle 146 Aziende Moda Italia con un fatturato maggiore di 100 milioni, si attesta a 66,1 miliardi di euro, pari al 4% del PIL italiano. A dominare l’intero settore è l’abbigliamento, seguito dalla pelletteria e dalla gioielleria.

COME LAVORARE NEL MONDO DELLA MODA

Qual è il percorso da intraprendere per lavorare nel mondo della moda, specie nelle aree più creative? Ci riferiamo a figure come fashion designer, stylist e altri addetti ai lavori che detengono sì le redini delle tendenze ma che negli ultimi anni – con il carosello dei direttori creativi a capo delle grandi etichette – devono considerare oltre alla fantasia e all’estro anche la produttività.

Nel panorama italiano non mancano le scuole di moda che offrono corsi post diploma triennali e quadriennali pensati appositamente per gli studenti che, finite le scuole superiori e archiviata la maturità, vogliono iniziare a muovere i primi passi nel mondo della moda. Quali sono i corsi post diploma più interessanti, quali le prospettive lavorative e quali servizi offrono agli studenti i migliori istituti di moda italiani?

GLOBAL FASHION SCHOOL RANKINGS 2017

A stabilire le migliori scuole di moda italiane è la Global Fashion School Ranking 2017, classifica stilata da Business of Fashion - una delle riviste più autorevoli del settore - che ogni anno stabilisce le migliori scuole di moda a livello mondiale per i settori undergraduate, graduate fashion e graduate business. Le migliori scuole di moda italiane entrate nella classifica 2017 per la parte undegraduate sono:

  • Polimoda di Firenze;
  • Accademia Costume e Moda di Roma;
  • Istituto Marangoni di Milano;
  • Istituto Europeo di Design IED.

La classifica Global Fashion School Ranking 2017 tiene conto di diversi indicatori, come: la global influence, composta da reputazione, selezione e premi vinti; la learning experience valutata da studenti, insegnanti e ricerca; la long term value che tiene in considerazione la carriera, la preparazione e il network degli alumni.

POLIMODA

All'ottava posizione - e primo fra le italiane - del Global Fashion School Ranking 2017 troviamo il Polimoda di Firenze, centro di eccellenza nato nel 1986 che vanta oltre trent’anni di esperienza nella formazione specializzata per il settore moda e lusso, e che nel 2017 è entrato per la terza volta consecutiva nella classifica. Ogni anno il Polimoda accoglie oltre 2.000 studenti, dei quali il 70% arriva dall’estero, in cerca di una formazione professionale di qualità. Il Polimoda è fortemente radicato nella propria città natale, forte sia delle sue radici sia della vicinanza con i distretti manifatturieri toscani.

Un laboratorio dell'istituto Polimoda di Firenze
Un laboratorio dell'istituto Polimoda di Firenze — Fonte: ufficio-stampa

POLIMODA OFFERTA FORMATIVA

L’offerta formativa del Polimoda guarda a tutte le principali figure professionali richieste dal settore: tanto alle figure più creative, quanto a quelle più strategiche. I corsi post diploma del Polimoda sono diversi: Fashion Design (che comprende il corso in Fashion Technology; quello in Leather Technology e Fashion Design), Fashion Business (al quale fanno capo Business Of Fashion, Fashion Marketing Management e Fashion Marketing and Communications), Art Direction (con i corsi Fashion Art Direction e Fashion Styling) e Design Management (al quale fanno capo i corsi in Fashion Design Management e Product Management).

POLIMODA PLACEMENT

Tutti i corsi post diploma durano 3 o 4 anni e prevedono uno stage finale durante l'ultimo anno per mettere in pratica tutte le competenze apprese. Quello in Polimoda è un percorso a tutto tondo che non rimane strettamente ancorato al settore moda ma guarda oltre: alla cultura, alla società, all’arte contemporanea. Una ricetta che funziona, se si pensa che il 91% dei diplomati Polimoda è occupato entro i 6 mesi dalla fine degli studi. Se vuoi conoscere meglio l'offerta formativa e partecipare ad attività colletive e individuali partecipa a uno degli open day Polimoda in programma per il 23 novembre, l’11 gennaio 2019 e il 15 marzo 2019.

ACCADEMIA COSTUME E MODA OFFERTA FORMATIVA

Accademia Costume e Moda, biblioteca
Accademia Costume e Moda, biblioteca — Fonte: ufficio-stampa

All'undicesima posizione della classifica Global Fashion School Ranking 2017 per la classifica undergraduate troviamo la romana Accademia Costume e Moda, istituto fondato nel 1964 dalla disegnatrice per l’alta moda e costumista per il teatro, televisione e cinema Rosana Pistolese. L'Accademia Costume e Moda propone nella sua offerta formativa corsi triennali post diploma in Costume e Moda, Fashion Editor e Styling Communication, Media design e Arti multimediali.

Nelle parole del Vice Presidente Lupo Lanzara l’Accademia Costume e Moda è "l’unica scuola al mondo che implementa nei corsi di laurea triennale due aree contigue e fondamentali: Costume e Moda. L’obiettivo è duplice, formare i propri ragazzi a livello culturale e progettuale, laboratoriale e di prodotto, supportandoli nella ricerca e nel consolidamento di una propria identità creativa e professionalizzare inserendoli nel mondo del lavoro grazie ad un continuo dialogo con il Sistema Moda e l’Industria dello Spettacolo per rispondere in maniera precisa e contemporanea alle esigenze del settore”.

ACCADEMIA COSTUME E MODA OFFERTA FORMATIVA

Alla fine dei percorsi triennali dell'Accademia Costume e Moda è previsto un periodo di stage all’interno di un’azienda, assicura il Vice Presidente Lupo Lanzara: "In Accademia esiste un ufficio preposto all’accesso del mondo del lavoro che collabora quotidianamente con le aziende del Sistema Moda e l’Industria dello Spettacolo per offrire agli studenti diplomati, l’opportunità di un colloquio per tirocini e possibilità di impiego. L’ufficio segue gli studenti a livello individuale, dalla preparazione allo sviluppo del portfolio, alla redazione del CV fino al colloquio stesso. I tassi di avviamento al lavoro superano l’85% del totale della popolazione studentesca, in Italia e all’estero: da Roma a Firenze, Milano, Parigi, Londra, New York, Berlino, Stoccolma e altre città”.

ACCADEMIA COSTUME E MODA PLACEMENT

Finito lo stage previsto dal corso di studi non si interrompe il rapporto tra l’Accademia Costume e Moda e i suoi alumni: “I nostri ragazzi sono parte della famiglia, l’Accademia è “casa” e “casa” è per sempre" rivela il Vice Presidente Lupo Lanzara. "Spesso succede che le aziende ricerchino figure professionali piu senior e noi siamo a servizio del Sistema Moda e dello Spettacolo".

Accademia Costume e Moda, laboratorio accessori
Accademia Costume e Moda, laboratorio accessori — Fonte: ufficio-stampa

Ed è proprio questo legame tra l'Accademia Costume e Moda e i suoi ex studenti al centro delle testimonianze degli alumni che, proprio dall'Accademia, hanno spiccato il volo. Flaminia Sebastianelli – che dopo il tirocino extracurriculare ora ha un contratto di apprendistato Valentino Junior Designer Red Valentino – commenta così la sua esperienza in Accademia Costume e Moda: “L’Accademia è il posto dove crearsi. Per me è stata una esperienza necessaria, grazie alla quale ho determinato il mio futuro. Si respira passione e creatività ogni giorno, si legge impegno e sacrificio in tutti i lavori realizzati. Sceglierei altre mille volte questo percorso per l’amore che spontaneamente ho messo in tutto quello che facevo. Ai ragazzi che vogliono entrare in questo settore mi sento di dire di esprimere se stessi con autenticità e di lavorare sodo fin dall’inizio”.

L’Accademia è famiglia. È un percorso in cui si impara ad esprimere la propria creatività e a tradurre il costume, il design ed il mondo circostante della moda. La mia esperienza all’Accademia mi ha formato e soprattutto si entra in contatto con professionisti che trasmettono la propria passione con entusiasmo e dedizione”. Parole di Giacomo Pavia alumno che, dopo un tirocinio extracurriculare, ora ha un contratto a tempo indeterminato come Junior Designer presso Gucci.

ACCADEMIA COSTUME E MODA OPEN DAY

L'Accademia di Costume e Moda mette inoltre a disposizione delle borse di studio a copertura totale e parziale della retta per diversi percorsi formativi. Scopri l’Accademia di Costume e Moda in uno degli open day in programma in cui potrai scoprire l’offerta formativa e toccare con mano l’atmosfera che si respira all’interno dell’istituto: sabato 16 marzo 2019, sabato 13 aprile 2019, sabato 18 maggio 2019, mercoledì 12 giugno 2019, mercoledì 10 luglio 2019, sabato 14 settembre 2019.

ISTITUTO MARANGONI

Laboratorio all'Istituto Marangoni
Laboratorio all'Istituto Marangoni — Fonte: ufficio-stampa

Terzo fra le italiane e ventesimo nella classifica globale è l'Istituto Marangoni di Milano fondato nel 1935 da Giulio Marangoni, con l'intento di formare professionisti e tecnici altamente formati per il mondo della moda. Negli ultimi anni l'Istituto Marangoni ha vissuto una forte espansione internazionale e ha aperto nuove scuole a Londra nel 2003, a Parigi nel 2006, a Shanghai nel 2013. Istituto Marangoni ha aperto la nuova Scuola di Moda, Arte e Design a Firenze a settembre 2016 e più recentemente a Shenzhen (2016), Mumbai (2017) e Miami (2018), le capitali internazionali della moda, del design e del lusso.

ISTITUTO MARANGONI OFFERTA FORMATIVA

I corsi dell'offerta formativa dell'Istituto Marangoni dedicati a chi, finita la maturità, vuole iniziare un percorso undergraduate triennale, sono diversi: Fashion Design; Fashion Design & Womenswear; Fashion Design & Menswear; Fashion Design & Accessories; Fashion Styling & Creative Direction; Fashion Styling & Visual Merchandising; Fashion Business & Buying; Fashion Business, Communication & Media; Fashion Design & Marketing; Fashion Studies. Tutti i percorsi sono stati studiati ad hoc per rispondere alla crescente domanda del mercato, che richiede sempre più spesso figure professionali preparate a ricoprire ruoli precisi. Gli studenti possono inoltre beneficiare di borse di studio: l'Istituto Marangoni mette in palio ogni anno borse di studio per oltre un milione di euro per gli studenti più talentuosi.

ISTITUTO MARANGONI PLACEMENT

L'Istituto Marangoni cura anche l'accesso dei propri studenti al mercato del lavoro. A tal proposito gli studenti possono contare sul Career Service, un servizio completamente dedicato all’orientamento di carriera, dalla revisione degli strumenti (cv, portfolio) alla formazione per affrontare il colloquio in modo professionale, fino al contatto diretto con le aziende che sono interessate ad offrire posizioni di tirocinio. Sono tanti i link con il mondo del lavoro che Istituto Marangoni offre, una su tutti le Career Weeks, un evento speciale organizzato appositamente per gli studenti, che consiste in un mese di selezione dei giovani talenti con gruppi selezionati di aziende partner che avviene all’interno della scuola. Un momento in cui gli studenti possono mostrare il loro talento beneficiando di un filo diretto con le aziende che hanno l’opportunità di scegliere in anteprima i migliori designer. Secondo un'indagine effettuata nel 2018 da IPSOS, società leader nelle ricerche di mercato, sui diplomati delle Scuole di Istituto Marangoni in Italia, a trovare lavoro è il 90% degli ex studenti: un dato importante che fa riferimento al tasso occupazionale a distanza di un anno dal diploma.

Aula dell'Istituto Marangoni
Aula dell'Istituto Marangoni — Fonte: ufficio-stampa

Marta Ginevra Schiavon, alumna dell'Istituto Marangoni attualmente impegnata in un tirocinio presso Versace Atelier top&VIP, parla così della sua esperienza all'Istituto: "La prima parola che mi viene in mente quando penso all’Istituto Marangoni è casa. Forse perché questi ultimi tre anni sono stati proprio così per me, Istituto Marangoni è stato un posto che ho “abitato”, dove ho condiviso, imparato, costruito, dove ho anche sbagliato, ma soprattutto un posto costruito da persone che mi hanno fatta crescere ed imparare a conoscermi. Potrei paragonare la mia esperienza accademica a una giacca su misura: ho avuto la fortuna di crescere in un ambiente che mi conosceva per nome, che non mi ha mai giudicata, e mi ha insegnato ad esprimere la mia creatività e le mie energie in modo positivo”. Il suo consiglio per i giovani che vogliono lavorare nel settore moda è: Determinazione, determinazione, determinazione: questo è il mio consiglio per chi vuole entrare in questo settore, creativo, caotico e competitivo. La moda è tante cose: storia, cultura ironia, numeri, creatività e sicuramente passione. Non è un settore facile, anche se non salviamo vite umane, comunque a modo nostro possiamo scrivere un frammento di storia".

ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN

Presente a Roma e Milano e in diverse altre città (Milano, Torino, Roma, Firenze, Venezia, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona, San Paolo, Rio de Janeiro), l’Istituto Europeo di Design IED - nato nel 1966 dall’intuizione di Francesco Morelli - si posiziona al quarto posto tra le italiane presenti nella Global Fashion School Ranking 2017 per i corsi post diploma, posizione 42 della classifica totale per il settore undegraduate.

IED OFFERTA FORMATIVA

L'Istituto Europeo di Design offre, nelle parole del direttore IED Moda Milano Sara Azzonepercorsi triennali post diploma che permettono di formarsi su tutte le competenze reali necessarie nel sistema moda, aggiornate e allineate a ciò di cui l’ambiente professionale ha bisogno: corsi in Fashion Design, in Fashion Stylist and Communication, in Fashion Marketing, in Jewelry Design, sia in lingua italiana che inglese”.

Istituto Europeo di Design, laboratorio di maglieria
Istituto Europeo di Design, laboratorio di maglieria — Fonte: ufficio-stampa

Teoria e pratica e aula e laboratorio non sono due esperienze di apprendimento separate:  “C’è ovviamente una grande e strutturata parte teorica durante il percorso di studi, ma è importante che tutto ciò che uno studente può dover progettare - da una collezione di moda a un business plan - possa poi essere realizzato in tutte le sue parti in prima persona. Collaboriamo inoltre quotidianamente con aziende del settore sia con progetti speciali sia nella didattica: questa filosofia fa sì che ci siano spesso committenze reali nell’esercizio degli studenti e ciò rende la formazione IED estremamente concreta e non per nulla astratta”, continua la direttrice IED Moda Milano Sara Azzone.

Laboratorio moda IED Milano
Laboratorio moda IED Milano — Fonte: istock

Alla fine dei corsi triennali “IED non prevede un inserimento obbligatorio, ma gli Uffici Career Service aiutano tutti gli studenti che sono interessati a richiedere tale servizio ad essere orientati nella ricerca di una prima esperienza lavorativa. IED offre stage extracurriculari, a fine del percorso formativo, o stage curriculari (dove previsto da piano di studio) all’interno del percorso di studi.” Gli studenti hanno un accesso facilitato al mondo del lavoro grazie anche ai Career Days: “le sedi organizzano dei Career Days per presentare alle aziende e ai professionisti di settore i giovani talenti IED: vengono organizzate delle giornate di Career Day dedicate interamente al mondo del lavoro in cui è possibile fare colloqui e presentarsi alle maggiori aziende di settore”.

IED PLACEMENT

L’Istituto Europeo di Design resta in contatto con i propri diplomati attraverso un portale dedicato in cui è possibile trovare richieste di lavoro selezionate sia in Italia che all’estero. L’attività del Career Service IED, dedicata invece ai diplomandi e complessiva su tutte le sedi Italia, raggiunge una percentuale di inserimenti in stage o in collaborazioni di diversa natura (contratti a tempo determinato, prestazioni con ritenuta d’acconto o altro) del 78% ad 1 anno dal conseguimento del diploma triennale. Nell’anno accademico 16/17, IED Milano ha raggiunto nello specifico una percentuale di inserimenti del 97% per quanto riguarda i percorsi triennali.

ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN OPEN DAY

Per gli studenti IED sono previste anche borse di studio, servizi di alloggio convenzionati e la possibilità di studiare all’estero con l’Exchange Study Program e il programma Erasmus+. Se vuoi scoprire l'offerta formativa partecipa al prossimo Open Day IED di orientamento per gli aspiranti studenti che si terrà il 16 marzo 2019 in tutte le sette sedi IED Italia (Milano, Torino, Venezia, Firenze, Roma, Cagliari).