Speciale Amazon Prime Day

Le migliori calcolatrici scientifiche: come e quale scegliere

Una selezione delle migliori calcolatrici scientifiche da tenere sempre nello zaino. I migliori prodotti selezionati per tutti gli indirizzi di scuola, in base alle caratteristiche, prezzo e funzioni di utilizzo

Le migliori calcolatrici scientifiche: come e quale scegliere
getty-images

Migliori calcolatrici scientifiche

Le migliori calcolatrici scientifiche per la scuola
Fonte: getty-images

Hai problemi con i calcoli o cerchi aiuto per i tuoi esercizi di matematica? Ciò di cui hai bisogno è una calcolatrice scientifica, un apparecchio portatile pensato per affrontare operazioni matematiche e scientifiche avanzate, convertire unità di misura e salvare dati di calcolo intermedi. Tieni presente che non tutte le calcolatrici scientifiche offrono le stesse funzionalità, quindi è importante selezionarne una che risponda alle tue specifiche necessità di calcolo e che sia conforme alle offerte del mercato.

Come scegliere la calcolatrice scientifica

Quando si tratta di selezionare la calcolatrice scientifica giusta per i propri studi, gli studenti si trovano di fronte a una vasta gamma di scelte, ciascuna con le proprie caratteristiche distintive. Questo rende ancor più importante considerare attentamente una serie di fattori prima di prendere una decisione. Al primo posto, senza dubbio, c'è la compatibilità con il proprio corso di studio. È fondamentale assicurarsi che la calcolatrice scelta sia non solo consentita ma anche adatta alle specifiche esigenze del proprio campo di studi. Ad esempio, alcune calcolatrici dotate di funzionalità avanzate potrebbero essere proibite durante gli esami di maturità o in determinati corsi, limitando così la loro utilità.

La gamma di funzionalità offerte da una calcolatrice scientifica è altrettanto cruciale. Gli studenti devono riflettere sulle operazioni matematiche e sui tipi di calcolo che si prevede di affrontare nel corso degli studi. Per gli studenti di ingegneria, ad esempio, potrebbe essere indispensabile una calcolatrice capace di eseguire calcoli complessi come la risoluzione di equazioni differenziali, mentre per coloro che studiano scienze umane, una calcolatrice con funzioni di base potrebbe essere più che sufficiente. La scelta giusta permette di massimizzare l'efficienza dello studio e la produttività, rendendo più semplice affrontare anche i compiti più ardui.

Un altro aspetto da non sottovalutare è la facilità d'uso. Uno schermo ben dimensionato e chiaramente leggibile, insieme a tasti organizzati in modo intuitivo, possono fare una grande differenza, soprattutto in situazioni di stress come durante un esame. La durata della batteria è un ulteriore fattore critico; optare per una calcolatrice con una lunga autonomia o con batterie facilmente sostituibili può evitare spiacevoli sorprese in momenti cruciali.

Le migliori calcolatrici scientifiche per la scuola

Qui di seguito segnaliamo 6 prodotti che rispettano i requisiti richiesti ad una calcolatrice scientifica.

Calcolatrice scientifica Sharp EL-W531 XH-GR

La calcolatrice scientifica Sharp EL-W531 XH-GR ha la visualizzazione WriteView, ingresso D.A.L (logica algebrica diretta) e display a 4 righe con matrice di punti 96 x 32 e funzionamento a batteria (1 x AAA). Esegue calcoli statistici, 335 funzioni e ha 9 memorie variabili. Tiene in memoria l'ultimo risultato, calcoli di base (dec, hex, oct, bin, pen), operatori logici e calcolo costante/catena. Svolge funzioni trigonometriche, funzioni iperboliche e inverse, potenza e funzione radicale, numeri casuali, calcolo con frazioni, funzioni logaritmiche ed esponenziali e conversione delle coordinate.

Texas Instruments TI 30 XA

La calcolatrice scientifica TI-30Xa è ammessa all'esame di maturità. Funziona con batteria, ha display a una riga, funzionalità matematiche e scientifiche generali, calcolo frazionario, statistiche a una variabile, conversioni, funzioni trigonometriche e scientifiche di base, funzionalità integrata, conversioni di frazioni/decimali, modifica di frazioni improprie in numeri misti semplificazione automatica di frazioni, tasto di negazione.

Tre variabili di memoria, notazione scientifica e ingegneristica.

Achort Calcolatrice scientifica a doppia potenza con display

Questa calcolatrice ha 349 funzioni di calcolo: frazioni, statistiche, calcoli di numeri complessi, regressione lineare, aritmetica di base, ecc. Funziona con una doppia alimentazione: solare e batteria. E' dotata di pennino nascosto e di un pulsante anti-eliminazione nella parte superiore della calcolatrice, che impedisce la cancellazione accidentale delle note e blocca lo schermo.

 

OSALO Calcolatrice scientifica 240 funzioni

Questa calcolatrice esegue calcoli statistici variabili, tre modalità angolari (gradi, radianti e gradienti), modalità simbolo ingegneristico, adatto a svolgere calcoli di algebra, geometria, triangolo... Ha un ampio display a 2 linee che consente di visualizzare contemporaneamente la formula di calcolo e i risultati.

Zerotop Calcolatrice Scientifica

Questa combinazione di calcolatrice di base e lavagna contiene 417 funzioni di calcolo matematico che comprendono il calcolo di base, funzioni di calcolo professionale e funzioni scientifiche. La carica della calcolatrice è solare ed eco-friendly, alimentata da una batteria CR2032 o da una batteria solare alla luce del sole.

TI-84 Plus silver edition

Si tratta di una calcolatrice grafica senza CAS - ovvero senza il Computer Algebra System - ed è molto popolare tra gli studenti di matematica e scienze. Ha funzioni grafiche e dispone di una vasta gamma di funzioni matematiche e di programmazione.

Le funzioni principali delle calcolatrici scientifiche

Le calcolatrici scientifiche hanno diverse funzioni che le rendono uno strumento molto utile per eseguire calcoli complessi. Ecco alcune delle funzioni principali delle calcolatrici scientifiche:

  • operazioni aritmetiche di base come addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione;
  • funzioni trigonometriche come seno, coseno e tangente;
  • funzioni matematiche come radice quadrata, esponenziale, logaritmo e potenza;
  • funzioni statistiche come media, deviazione standard e regressione lineare;
  • conversioni di unità di misura come lunghezza, area, volume, peso e temperatura;
  • risoluzione di equazioni lineari e non lineari;
  • generazione di numeri casuali;
  • calcoli di ingegneria come calcoli di resistenza, capacità e induttanza;
  •  calcoli finanziari come tassi di interesse, valutazione di investimenti e ammortamento.

Queste sono solo alcune delle funzioni principali delle calcolatrici scientifiche. A seconda del modello, le calcolatrici scientifiche possono avere anche altre funzioni avanzate.

Tipi di calcolatrici scientifiche

Ci sono diverse tipologie di calcolatrici scientifiche, sia per quanto riguarda la "struttura" che per quanto riguarda le funzioni. E per quanto riguarda le funzioni, i tipi sono sostanzialmente quattro: classica, finanziaria, grafica, programmabile.

La calcolatrice scientifica classica è una calcolatrice in grado di svolgere compiti più complessi rispetto a una calcolatrice normale. E cioè funzioni come quelle trigonometriche, esponenziali, logaritmiche e statistiche.

Le calcolatrici finanziarie vengono utilizzate principalmente da professionisti del settore finanziario. Sono progettate per eseguire calcoli come quello del valore attuale e del valore atteso, dei tassi d'interesse e di altri parametri importanti per operare nel settore.

Le calcolatrici grafiche sono in grado di visualizzare grafici e diagrammi di funzioni matematiche e scientifiche. Vengono utilizzate principalmente da studenti e professionisti di matematica e ingegneria.

Poi ci sono le calcolatrici programmabili, che consentono agli utenti di creare e memorizzare programmi personalizzati per eseguire calcoli specifici. La programmabilità non è però una caratteristica di una categoria specifica di calcolatrici, ma si può trovare anche in quelle scientifiche classiche, in quelle finanziarie e anche in quelle grafiche.

Differenze tra calcolatrici scientifiche e grafiche

La vera differenza che intercorre tra le calcolatrici scientifiche e quelle grafiche è che le seconde sono in grado di visualizzare in forma grafica molte delle operazioni e dei risultati che ottengono.

In termini di operazioni matematiche e scientifiche che sono in grado di svolgere c'è invece almeno una parziale sovrapposizione.

È vero che le calcolatrici scientifiche eseguono di solito operazioni di base, come addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione, radice quadrata, calcoli esponenziali, trigonometrici e logaritmici. Ma alcune includono anche funzioni avanzate, tipiche delle calcolatrici grafiche, come la risoluzione di equazioni, la conversione di unità di misura e la generazione di numeri casuali. E la possibilità di creare programmi per eseguire calcoli specifici.

Ma le calcolatrici grafiche, appunto, oltre a svolgere calcoli più complessi rispetto alle calcolatrici scientifiche di base, sono anche in grado di visualizzarli in forma grafica.

Per tutto quello appena detto, e anche per via dei costi mediamente più bassi, le calcolatrici scientifiche siano più adatte agli studenti che si stanno avvicinando per la prima volta alla matematica e alla scienza, mentre le calcolatrici grafiche siano più adatte agli studenti di livello più avanzato e per chi necessita di funzioni più complesse per la propria attività professionale.

Quali caratteristiche dovrebbe avere una buona calcolatrice scientifica

Una calcolatrice scientifica di buona qualità dovrebbe essere in grado di eseguire operazioni come quelle che seguono:

  • operazioni matematiche avanzate come funzioni trigonometriche, logaritmiche, esponenziali, radice quadrata, potenze, frazioni e così via;
  • calcoli con numeri in notazione scientifica, in modo da gestire facilmente numeri molto grandi o molto piccoli;
  • convertire facilmente le unità di misura come lunghezza, peso, tempo e temperatura;
  • avere costanti matematiche preimpostate come pi greco (π) o la costante di Avogadro (Na) per semplificare i calcoli;
  • funzioni personalizzate o programmi di calcolo. Ma fate attenzione che siano compatibili con le restrizioni eventualmente imposte dalla scuola.

E avere una struttura "materiale" che comprenda gli elementi che seguono:

  • memoria integrata per memorizzare i risultati precedente le formule, in modo da poter accedere rapidamente alle informazioni;
  • display della calcolatrice scientifica dovrebbe essere chiaro e leggibile, con almeno una o due righe di testo, alcune calcolatrici scientifiche hanno anche display a colori o touch screen;
  • tastiera facile da usare e con pulsanti specifici per le funzioni matematiche e scientifiche avanzate, oltre ai pulsanti numerici standard;
  • se con alimentazione a batteria, la durata della stessa dovrebbe essere sufficiente per l'uso regolare.

Calcolatrici scientifiche: come scegliere quella giusta

La scelta della calcolatrice scientifica giusta dipende dalle esigenze specifiche, e cioè dai calcoli per cui la dovrete utilizzare. In linea di massima, i fattori che dovete tenere presenti quando volete scegliere quale calcolatrice acquistare sono quelli che seguono.

  • Tipo di calcolatrice
    Esistono diverse tipologie di calcolatrici, come quelle scientifiche, grafiche, finanziarie, programmatrici, ecc. Assicurati di scegliere la calcolatrice giusta per le tue esigenze.
  • Funzioni
    Le calcolatrici possono avere diverse funzioni, come trigonometria, statistica, algebra, calcolo dei tempi, conversione di unità di misura, eccetera. Assicurati che la calcolatrice abbia le funzioni che ti servono.
  • Design
    Il design della calcolatrice può influire sulla sua usabilità. Considera la dimensione, la forma, il layout dei tasti, il display, eccetera.
  • Alimentazione
    Le calcolatrici possono essere alimentate da batterie o da energia solare. Scegli quella che si adatta meglio alle tue esigenze.

Altri prodotti che potrebbero servirti

Altri prodotti da comprare per la scuola, il gaming e molto altro.

Contenuto sponsorizzato: Studenti.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Studenti.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Un consiglio in più