Non hai un buon metodo di studio? Forse stai facendo questi 6 errori

Di Veronica Adriani.

Credi di avere un buon metodo di studio ma non riesci ad ottenere i risultati sperati? Forse stai facendo uno (o più) di questi errori

METODO DI STUDIO MEDIE, LICEO E UNIVERSITÀ

Metodo di studio: sei sicuro che il tuo funzioni? Ecco gli errori da evitare per migliorare l'apprendimento
Metodo di studio: sei sicuro che il tuo funzioni? Ecco gli errori da evitare per migliorare l'apprendimento — Fonte: istock

Sei chino sui libri per interi pomeriggi ma non sembri ottenere risultati efficaci? Forse il tuo metodo di studio non è buono come pensi o forse, semplicemente commetti senza saperlo uno di questi errori.

Se è così, ti basterà individuarli e correggere la rotta. Che tu sia uno studente di scuola o di università, poco importa: i risultati arriveranno comunque!

METODO DI STUDIO ERRORI

Come promesso, ecco qui gli errori più comuni che si commettono quando si studia. Non temere se ti renderai conto di commetterne più di qualcuno: ti assicuriamo che sei in buona compagnia.

Ricapitolando: hai un cattivo metodo di studio se...

  1. Rileggi all'infinito lo stesso testo
    Forse qualcuno ti ha detto che è il modo migliore per memorizzare. Bene: sappi che non è così. Rileggere lo stesso testo come un mantra ti servirà solo ad annoiarti e perdere la concentrazione dopo poco tempo.
  2. Non segui una tabella di marcia
    Questo vale soprattutto per chi ancora è a scuola. Studiare un intero pomeriggio quattro o cinque materie funziona solo se per ciascuna si stabilisce un tempo ben preciso. Diversamente, si rischia di dedicare troppo tempo a una materia a discapito di un'altra. E, soprattutto, non avere tempo per sé stessi e i propri hobby.
  3. Ripeti sempre e solo a mente
    Forse in questo modo credi di mantenere la concentrazione, ma la verità è che se non alterni la ripetizione a mente a quella ad alta voce non riesci a fissare adeguatamente i concetti, specie quelli più complessi.
  4. Non fai schemi né mappe concettuali
    Allenare la memoria visiva è fondamentale: lo schema e la mappa concettuale ti aiutano a semplificare i concetti e a riassumere le parti fondamentali. Certo, vanno fatti con criterio.
  5. Non metti via il cellulare mentre studi
    Forse lo fai per staccare ogni tanto, forse perché hai un gruppo di studio su Whatsapp, forse solo per avere a disposizione Internet mentre studi. Quale che sia la motivazione, è certo che tenere il cellulare a portata di mano quando si sta sui libri, distrae senza se e senza ma.
  6. Non ti riposi mai
    Così come non è una buona idea tenere perennemente accanto a sé una fonte di distrazione, non lo è altrettanto mantenere il cervello in perenne allenamento. Credere di poter mantenere alta la concentrazione per tante ore è un'utopia: le pause servono non solo perché gratificano, ma perché permettono di "ricaricare le batterie" e continuare con un nuovo sprint.

METODO DI STUDIO EFFICACE

Dopo aver visto gli errori, vediamo quali sono invece gli elementi che rendono un metodo di studio davvero efficace.

  1. Fai una tabella di marcia
    Dai un limite al tempo che decidi di impiegare per ogni materia e rispettalo: ti servirà per restare concentrato e a non perdere tempo.
  2. Fai schemi e piccoli riassunti
    Attenzione: abbiamo detto piccoli! Cerca di riassumere in pochissime righe i concetti più complessi, semplificandoli il più possibile. Occhio alla terminologia.
  3. Ripeti a voce alta le cose da memorizzare meglio
    Non servirà che tu ripeta tutto, ma solo le cose essenziali: definizioni, date, concetti complessi.
  4. Immagina di dover spiegare quello che studi a chi non ne sa nulla
    Quante volte nel ripetere un concetto particolarmente ostico ti sei reso conto che stavi usando le stesse parole del libro, senza capirle davvero? Un trucco efficace è spiegare a modo tuo quei concetti come se di fronte a te ci fosse qualcuno che per capirli ha bisogno di estrema chiarezza. Non riesci a inventare un interlocutore immaginario? Chiama un amico, un fratello più piccolo o un genitore: funzionerà.
  5. Fai test di riepilogo
    Il modo migliore per fissare un concetto è mettersi alla prova a libro chiuso. Ecco perché è importantissimo, al termine dello studio, verificare le proprie competenze attraverso i test a fine capitolo. Non ci credi? Fai un tentativo: prova a rispondere alle domande e verifica quante risposte giuste ottieni. Scommettiamo che hai bisogno di un altro ripasso?
  6. Fai delle pause
    Mangia, sdraiati, chiudi gli occhi per qualche minuto. Non puoi pretendere che la tua mente resti attiva per troppo a lungo, dunque ricaricala con alcuni momenti di pausa fra una materia e l'altra. E, cosa più importante, non rinunciare del tutto alla tua vita e alle tue passioni: lo studio viene prima del divertimento, certo, ma una telefonata con un amico, praticare uno sport, suonare uno strumento o fare una passeggiata dopo aver finito di studiare non potrà che farti bene. E ti renderà più leggero il dovere.

GUARDA IL VIDEO: COME ORGANIZZARE UNA TABELLA DI MARCIA EFFICACE