Medicina 2018, il problema della domanda 27 (ma non solo) e le contestazioni al Miur

Di Marta Ferrucci.

Medicina 2018, la domanda 27 secondo molti si prestava ad una doppia risposta. Gli studenti la contestano ma non è la sola ad essere ambigua

MEDICINA 2018: LA DOMANDA 27 DEL TEST E' CONTESTABILE?

SONO ONLINE I RISULTATI ANONIMI DI MEDICINA 2018: ECCO DOVE TROVARLI!

Sono diverse le domande che il Miur ha proposto lo scorso 4 settembre durante il Test di Medicina e su cui, parecchi aspiranti medici, si stanno scatenando. Quella che suscita più polemiche è la numero 27 appartenente ai quesiti di Biologia: "In seguito all’infezione di una cellula batterica da parte di un unico batteriofago, il cui DNA è marcato con 32P, vengono prodotte 100 nuove particelle fagiche. Se si esclude che avvengano processi di ricombinazione, quanti dei nuovi fagi prodotti avranno il DNA marcato?"

La domanda della discordia, la numero 27
La domanda della discordia, la numero 27 — Fonte: redazione

Secondo alcuni la domanda presenta delle ambiguità: esistono infatti batteriofagi con DNA a singolo filamento e batteriofagi con DNA a doppio filamento. Per i primi (vedasi ad esempio la famiglia Microviridae) l'unica risposta corretta è la C.
Dalla risposta indicata dal MIUR come corretta, si evince che il quesito verteva sui batteriofagi con DNA a doppio filamento. Non essendo questo specificato nella domanda, il quesito si prestava a una duplice interpretazione con due risposte ugualmente corrette e ugualmente incomplete: la 1 e la 2.
Cosa accadrà ora? Il Miur potrebbe decidere di annullare la domanda oppure potrebbe considerare valide entrambe le risposte, assegnando 1,5 punti a coloro che hanno risposto con una delle due risposte da considerarsi valide.

DOMANDE 27, COSA DICONO GLI ESPERTI

Secondo Alphatest che ha commentato le domande del Test di Medicina 2018, la riposta corretta è effettivamente quella segnalata dal Miur, quindi "2": "Essendo la replicazione del DNA semiconservativa saranno solamente due i filamenti marcati con 32P, ovvero quelli parentali, mentre tutti gli altri saranno privi di marcatura. Nelle condizioni poste dal quesito sono solamente due i fagi marcati, ovvero i possessori dei filamenti parentali. Quindi la risposta esatta è la D, e sarebbe stata la stessa prendendo in considerazione anche un numero diverso da 100 di particelle fagiche perché senza ricombinazione i filamenti parentali marcati rimangono 2".

TEST MEDICINA 2018: COME SEGNALARE UNA DOMANDA

Per segnalare domande ambigue o potenziali errori il link del Miur è http://accessoprogrammato.miur.it/2018/segnalazioni.php