Maturità 2020: voto delle prove scritte

Di Redazione Studenti.

Maturità 2020: come si decide il voto delle prove scritte? Scopri come, quando e da chi vengono corrette le tracce svolte della prima e della seconda prova

VOTO PROVE SCRITTE MATURITÀ 2020

Voto e correzione prove scritte maturità 2020
Voto e correzione prove scritte maturità 2020 — Fonte: istock

Le prove scritte della maturità 2020 si valutano in ventesimi: vale a dire che il voto massimo a cui gli studenti possono aspirare per la prima e la seconda prova - così come per l'orale - è di 20/20. Da chi vengono valutate le prove scritte? Quali elementi prendono in considerazione i prof e cosa decidono i commissari esterni?

  • Gruppo Facebook Maturità 2020: iscriviti anche tu al gruppo dei maturandi di quest'anno per aggiornamenti sull'esame, consigli sulle prove e per parlare con gli altri studenti!

MATURITÀ 2020: COME SI DECIDE IL VOTO DEGLI SCRITTI

Anche se può sembrare sciocco, la prima cosa da ricordare è che ogni prova scritta incide in maniera identica sul voto finale della maturità 2020 e, quindi, questo significa che il ripasso deve essere organizzato di conseguenza. Inutile studiare tutto per la seconda prova se non ci si è affatto prepararti per la prima (scopri gli anniversari importanti dai quali il Miur può ispirarsi per la scelta delle tracce). Non solo: questo significa anche che la prima prova, tradizionalmente considerata lo scritto più facile, è un’ancora di salvezza da non sottovalutare perché con i suoi 20 punti può fare molto per alzare il voto degli scritti.

PROVE SCRITTE MATURITÀ 2020: COME VENGONO CORRETTE

Per sapere, invece, in che modo e da chi verranno corretti gli scritti di maturità 2020 (indicazioni piuttosto preziose da tenere a mente, magari, durante lo svolgimento delle tracce considerando quali sono gli aspetti che i professori hanno sempre tenuto maggiormente in considerazione) consulta la gallery qui sotto: