Maturità 2022, come fare una bella figura all'esame | Video

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, come fare una bella figura: in questo video troverai consigli utili su come vestirsi e come comportarsi durante le varie prove dell'esame

MATURITA' 2022, COME FARE UNA BELLA FIGURA ALL'ESAME

Maturità 2022, come fare bella figura all'esame
Maturità 2022, come fare bella figura all'esame — Fonte: getty-images

La maturità 2022 è dietro l'angolo, così come il rischio di fare brutte figure davanti alla commissione. In questo video parliamo ancora di maturità sì, ma di come vestirti, comportarti, come parlare con i commissari e… insomma, come dimostrare che ci tieni a fare una bella figura all’esame!

COME VESTIRSI PER LA MATURITA'

Partiamo quindi dalle basi: come sarebbe meglio presentarsi alle prove della maturità 2022? Sono da eliminare bermuda, infradito, gonne troppo corte e scollature profonde. Sappiamo cosa stai pensando: "non sono libero di vestirmi come preferisco?" Ni, ogni occasione ha un outfit più indicato. Ricapitolando: no alle ciabatte, no alle t-shirt specie se con stampe particolari, evita di scoprire troppa pelle o anche, ebbene sì, di vestirti troppo elegante: no all’abito da sera, cerca di essere sobrio e ordinato, in poche parole! E non dimenticarti: a giugno fa caldo, quindi scegli abiti freschi!

MATURITA' 2022, ORALE

All'orale di maturità 2022 i primi momenti saranno cruciali per la gestione dell’ansia ma non lasciate che questa ti blocchi. Se ti senti troppo agitato parlane serenamente con i commissari, siete emozionati, è un momento importante e non c’è niente di male. Se hai iniziato con un’esposizione traballante, magari ti hanno chiesto per primo proprio l’argomento che non avevi ripassato, niente paura! Non è il caso di buttarsi giù e compromettere il resto del colloquio d’esame, l’importante è puntare a questo punto almeno su una conclusione all’altezza della situazione. Se un’interrogazione inizia bene ma peggiora progressivamente verso la fine, si terminerà con l’amaro in bocca mentre se accade l’opposto, cioè si comincia così e così per poi migliorare nella fase finale, si conclude meglio di come si è iniziato, con una prestazione in crescita ed i fuochi d’artificio finali.

COME COMPORTARTI ALL'ORALE

Sii gentile ed educato: non usare espressioni dialettali e rivolgiti sempre con rispetto ai commissari… commissari che, ci dispiace dirtelo, è meglio guardare negli occhi mentre parli. È importante che tutti si sentano considerati durante il vostro colloquio e, soprattutto se volete prendere un buon voto, è meglio che rimangano attenti per tutta la durata dell’esame. Non interrompere i membri della commissione mentre parlano e ascolta attentamente le domande. Ricorda che stare in silenzio non rappresenta affatto una debolezza, tutt'altro: nei casi opportuni denota capacità di riflettere e pensare.

I gesti e i movimenti sono due pilastri della comunicazione. Mantieni una postura dritta e uno sguardo alto. Guarda negli occhi i tuoi interlocutori, ma senza fissarli a lungo e non incrociare le braccia mentre parli.

Sorridi! Anche quando i contenuti non saranno perfetti, il sorriso denoterà positività, sicurezza e apertura, che ben disporranno la commissione esaminatrice. Prova a guardarti dall'esterno. Questa è la cosa più difficile da fare, ma anche la più importante. Il tuo interlocutore percepisce ogni gesto o sguardo di paura: per questo devi cercare di guardarti come se fossi in uno specchio e visualizzare quale percezione dai all'esterno di te in quel momento.

Alla fine del colloquio i commissari coinvolti nella prima e nella seconda prova vi mostreranno i vostri compiti e vi chiederanno di riflettere sugli errori commessi: cerca di fare mente locale e di rispondere in modo pertinente.

Leggi le nostre guide per prepararti all'esame di Stato 2022:

GUARDA IL VIDEO