Maturità 2020, guida completa per candidati esterni

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020, guida all'esame per candidati esterni. Modalità e domande di partecipazione, date, scadenze e requisiti dei candidati esterni

MATURITÀ 2020, CANDIDATI ESTERNI

Maturità 2020, guida completa per candidati esterni
Maturità 2020, guida completa per candidati esterni — Fonte: istock

È possibile partecipare alla maturità 2020 anche se non si è frequentanti? Che tipo di scadenze devono seguire i cosiddetti candidati esterni e quali sono i requisiti per essere ammessi all'esame di Stato? Queste sono solo alcune domande che si pongono i candidati che vogliono partecipare all'esame in qualità di esterni. Proviamo a rispondere, passo dopo passo, a tutti i dubbi che sono emersi anche nel gruppo Facebook Maturità 2020 sulle modalità di partecipazione all'esame. 

Con "candidati esterni" si intendono tutti gli studenti che non frequentano la scuola e che devono presentare la domanda di partecipazione all'esame entro determinate scadenze e devono possedere alcuni requisiti. 

REQUISITI CANDIDATI ESTERNI MATURITÀ 2020

Sono ammessi all'esame di Stato gli studenti che:

  • compiono il diciannovesimo anno entro l'anno solare in cui si svolge la maturità;
  • hanno conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) da un numero di anni almeno pari a quello del corso prescelto;
  • hanno conseguito un titolo di studio di un corso di scuola secondaria di secondo grado di durata almeno quadriennale del previgente ordinamento;
  • cessino la frequenza dell'ultimo anno di corso entro il 15 marzo 2020

ESAME PRELIMINARE CANDIDATI ESTERNI

I candidati esterni che non hanno conseguito la promozione all'ultima classe devono sostenere un esame preliminare per accertare la loro preparazione nelle varie discipline previste dal piano di studi. Anche gli studenti che non hanno frequentato l'ultimo anno. Le prove dell'esame preliminare possono essere:

  • scritte;
  • grafiche;
  • scritto-grafiche;
  • compositivo/esecutive musicali e coreutiche;
  • pratiche;
  • orali. 

Il candidato esterno può essere ammesso alla maturità solo se consegue un punteggio minimo dei sei decimi in ciascuna delle prove. 

DOMANDE ESAME DI STATO CANDIDATI ESTERNI 2020: MODALITÀ E MODELLO

La domanda di partecipazione alla maturità 2020 deve essere presentata dai candidati esterni entro il termine ultimo del 30 novembre agli uffici scolastici regionali. Insieme con la domanda di partecipazione (scaricabile a questo indirizzo), gli studenti devono consegnare la dichiarazione sostitutiva per comprovare di avere i requisiti di ammissione all'esame. Nella domanda gli studenti esterni devono indicare 3 possibili scuole nel quale vorrebbero sostenere l'esame di Stato

È possibile presentare la domanda di partecipazione alla maturità in ritardo? Sì, i candidati che a causa di gravi e documentati motivi non hanno inoltrato la domanda di partecipazione all'esame entro il 30 novembre, hanno tempo per farlo entro il 31 gennaio 2020. Gli studenti che si ritirano dalle lezioni entro il 15 marzo invece, hanno tempo fino al 20 dello stesso mese

Insieme con la domanda di partecipazione all'esame di Stato, i candidati esterni devono presentare anche la ricevuta di pagamento della tassa erariale. Oltre alla tassa erariale gli studenti devono pagare anche un eventuale contributo alla scuola in cui effettuano l'esame (ragione per la quale questo contributo andrà pagato solo quando l'ufficio scolastico regionale definirà la sede d'esame). Il pagamento del contributo alla scuola - che varia da istituto a istituto - è obbligatorio solo nel caso in cui i candidati debbano sostenere esami con prove pratiche di laboratorio

Nel caso in cui cambiasse la sede d'esame dopo che il candidato ha già pagato il contributo alla scuola, sarà cura del primo istituto corrispondere il contributo al secondo istituto. 

CANDIDATI ESTERNI: IN QUALE SCUOLA SVOLGONO L'ESAME?

Una volta che gli uffici scolastici verificano l'ammissione all'esame di Stato dei candidati esterni, provvedono allo smistamento degli stessi tra le varie sedi d'esame, in maniera omogenea su tutto il territorio in cui il candidato ha la residenza. La sede d'esame assegnata dall'ufficio scolastico sarà la stessa in cui i candidati esterni, se previsto, dovranno svolgere l'esame preliminare per l'ammissione alla maturità 2020

MATURITÀ 2020, ULTIME NOVITÀ