Maturità 2024, le scadenze per l'iscrizione all'esame di Stato

Maturità 2024, le scadenze e le modalità di invio della domanda di partecipazione all'esame di Stato. Informazioni per i candidati interni e quelli esterni

Maturità 2024, le scadenze per l'iscrizione all'esame di Stato
getty-images

Maturità 2024

Fonte: getty-images

A giugno gli studenti dell'ultimo anno delle superiori ammessi all'esame affronteranno la maturità 2024 ma prima dovranno inviare la domanda di partecipazione seconda le modalità e rispettando le scadenze definite dal Ministero dell'Istruzione e del Merito e diffusi in una nota inviata anche alle scuole in questi giorni.

Scadenze per l'iscrizione alla maturità 2024

La domanda di partecipazione alla maturità 2024 deve essere inviata secondo tempistiche e modalità diverse, a seconda della tipologia del candidato: 

  • candidati interni presentano domanda di ammissione all’esame di Stato al dirigente scolastico/coordinatore della propria scuola entro il 30 novembre.
  • candidati interni che chiedono l'abbreviazione per merito e frequentano il quarto anno possono presentare domanda entro il 31 gennaio.
  • candidati esterni possono fare domanda dal 2 al 30 novembre. 

Candidati esterni maturità 2024

Sono ammessi in qualità di candidati esterni gli studenti che:

  • compiano il diciannovesimo anno di età entro l’anno solare in cui si svolge l’esame e dimostrino di aver adempiuto all’obbligo di istruzione; 
  • siano in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado da un numero di anni almeno pari a quello della durata del corso prescelto, indipendentemente dall’età; 
  • siano in possesso di titolo conseguito al termine di un corso di studio di istruzione secondaria di secondo grado di durata almeno quadriennale del previgente ordinamento o siano in possesso del diploma professionale di tecnico di cui all’articolo 15 del d. lgs. n. 226 del 2005; 
  • abbiano cessato la frequenza dell’ultimo anno di corso prima del 15 marzo 2024.

Domande tardive iscrizione maturità 2024

Chi ne avesse bisogno, può inviare anche una domanda tardiva. Le domande tardive dei candidati esterni possono essere prese in considerazione dagli Uffici scolastici regionali, limitatamente a casi di gravi e documentati motivi che ne giustifichino il ritardo, se pervenute entro il termine del 31 gennaio 2024. Gli studenti che si ritirano dalle lezioni prima del 15 marzo 2024 possono presentare l’istanza di partecipazione in qualità di candidati esterni entro il 21 marzo 2024. 

Come funziona l'esame di Stato 2024

Leggi le nostre guide per prepararti all'esame di Stato:

Un consiglio in più