Maturità 2023, il MI spiega come cambia la seconda prova

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2023, ecco le slide del Ministero con le informazioni da conoscere sulla nuova seconda prova dei professionali

MATURITA' 2023

Maturità 2023: come cambia la seconda prova. Le slide del MI
Maturità 2023: come cambia la seconda prova. Le slide del MI — Fonte: getty-images

Come sappiamo, a partire dalla maturità 2023 cambia la seconda prova degli istituti professionali, per valorizzare l'autonomia degli istituti, le competenze degli alunni in uscita e il legame con il contesto di appartenenza. Ci saranno, inoltre, nuovi quadri di riferimentoe nuove griglie di valutazione. Il decreto con cui è stata ufficializzata la novità è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 6 ottobre 2022. 

SECONDA PROVA MATURITA' 2023

Se fino al 2022 la seconda prova dei professionali era divisa in due parti, una ministeriale e l'altra invece ideata dalla commissione. Dal 2023, invece, le due parti verranno integrate: il Ministero definisce un quadro di riferimento entro il quale la commissione dovrà elaborare le tracce. Di seguito trovate le slide del Ministero con tutte le indicazioni per la nuova seconda prova dei professionali.  

Scopri come funziona l'esame di Stato: