Maturità 2023 ed esame terza media: test Invalsi ritorna requisito d'ammissione

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2023 ed esame terza media: test Invalsi ritorna requisito d'ammissione a entrambi gli esami. Ecco la novità e quali sono gli altri requisiti

MATURITA' ED ESAME TERZA MEDIA

Ammissione a maturità 2023 ed esame terza media: test Invalsi torna requisito
Ammissione a maturità 2023 ed esame terza media: test Invalsi torna requisito — Fonte: getty-images

I test Invalsi ritornano ad essere un requisito d'ammissione alla maturità 2023 e all'esame di terza media. Di recente il Ministro dell'Istruzione Valditara ha chiarito che quella di quest'anno non sarà una maturità d'emergenza: si ritorna al format pre Covid che, appunto, prevede che l'ammissione a entrambi gli esami sia subordinata alla partecipazione alle prove Invalsi (qui il calendario di quest'anno, qui invece gli esempi di prove).  

AMMISSIONE MATURITÀ 2023: REQUISITI

A confermare l'ipotesi, secondo OrizzonteScuola, ci sarebbe anche la lettera che il presidente Invalsi, Roberto Ricci, ha inviato alle scuole con i termini di iscrizione (15 novembre-7 dicembre) alle prove 2023. Ecco quali sono i requisiti d'ammissione alla maturità:

  • partecipazione alle prove Invalsi;
  • completamento dell'esperienza PCTO, ex alternanza scuola lavoro;
  • aver frequentato per almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato;
  • non avere una valutazione inferiore ai sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con l’attribuzione di un unico voto e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi.

AMMISSIONE ESAME TERZA MEDIA 2023

Questi i requisiti per l'ammissione all'esame di terza media:

  • aver frequentato almeno i 3/4 del monte ore annuale;
  • non essere incorsi nella sanzione disciplinare prevista dall’articolo 4, commi 6 e 9 bis, del DPR n. 249/1998;
  • aver partecipato alle prove Invalsi 2023.

Leggi le nostre guide per prepararti all'esame di Stato: