Maturità 2022, contro le prove scritte 30.000 firme

Maturità 2022, in 30.000 contro le prove scritte: la petizione dei maturandi chiede al MI l'abolizione degli scritti

Maturità 2022, contro le prove scritte 30.000 firme
getty-images

MATURITÀ 2022

Maturità 2022, petizione per abolire gli scritti supera le trentamila firme
Fonte: getty-images

Sono arrivati ormai a 30.000 i firmatari della petizione rivolta al ministro Bianchi per eliminare le prove scritte della maturità 2022. Nata nella seconda metà di ottobre, la petizione su change.org è cresciuta tantissimo negli ultimi giorni, sfondando il muro delle trentamila adesioni. 

MATURITÀ 2022, ABOLIRE LE PROVE SCRITTE

Secondo gli studenti firmatari la prima prova e la seconda andrebbero abolite in virtù del fatto che gli ultimi due anni sono stati fatti per la maggior parte in didattica a distanza e che quindi non ci sia stato il modo di esercitarsi per gli scritti della maturità 2022. 

Oltre a questa petizione, promossa dagli studenti che affronteranno a giugno la maturità, ne è nata una in difesa degli scritti che finora, però, ha avuto meno successo. 

Un consiglio in più