Maturità 2022: gli errori da non fare nel tema argomentativo della prima prova

Di Redazione Studenti.

Prima prova maturità 2022: quali sono gli errori da non fare nel testo argomentativo? Ecco un piccolo vademecum per non sbagliare

PRIMA PROVA MATURITÀ 2022

Il tema argomentativo è una delle tipologie presenti nelle tracce della prima prova di maturità
Il tema argomentativo è una delle tipologie presenti nelle tracce della prima prova di maturità — Fonte: getty-images

Il testo argomentativo (o tema argomentativo) è una delle tre tipologie della prima prova maturità 2022, in partenza il 22 giugno. Nonostante possa contenere anche citazioni relative all'attualità, il testo argomentativo è una tipologia di scritto molto particolare, che va affrontata nel giusto modo e con un preciso linguaggio specifico.

Proprio per evitare di prendere con troppa leggerezza la tipologia B del primo scritto della maturità 2022, abbiamo pensato di stilare un piccolo vademecum degli errori da evitare se sceglierai il tema argomentativo.

TEMA ARGOMENTATIVO MATURITÀ 2022

Nonostante abbia nei fatti sostituito il saggio breve nelle tracce d'esame, il testo argomentativo ha delle caratteristiche proprie. Innanzi tutto, come dice la parola stessa, il testo argomentativo serve ad argomentare, ovvero a prendere posizione su un tema specifico portando esempi e fatti a supporto. In sostanza: scrivere un testo argomentativo non equivale a scrivere un tema classico.

Vediamo quindi quali sono nel dettaglio gli errori da evitare.

TESTO ARGOMENTATIVO, ERRORI DA NON FARE

Se sceglierai il testo argomentativo alla maturità, bada bene di non commettere questi errori:

  • Confonderlo col saggio breve
    Come dicevamo sopra, nonostante entrambi partano sa un assunto e abbiano documentazione a supporto, solo uno dei due prevede che si esprima un'opinione personale. Hai capito bene: se sceglierai il tema argomentativo dovrai dire la tua, e dovrai farlo supportando coi fatti la tua opinione. Se non sei sicuro di poterlo fare, quindi, scegli una traccia diversa.
  • Cadere nelle insidie del tema storico
    Il testo argomentativo può essere di diversi tipi: artistico, scientifico, sociale. . . o anche storico. Nel caso in cui la traccia preveda la conoscenza del contesto storico da cui partono i documenti proposti, accertati di conoscere bene gli eventi. Il testo argomentativo storico non lascia spazio all'improvvisazione: o conosci un argomento, o non lo conosci. Nel secondo caso, meglio puntare su altro.
  • Non prepararti una scaletta
    Il testo argomentativo si compone di introduzione, corpo e conclusione.
    ma a differenza dei temi tradizionali, tutto deve essere strettamente connesso e consecutivo. Prima di iniziare a scrivere, quindi, è bene che ti prepari una scaletta degli argomenti da trattare: qual è il punto di partenza? Qual è il mio punto di vista sulla questione? Quali sono le argomentazioni a supporto che intendo usare? Solo a questo punto potrei strutturare una conclusione forte, che porti il lettore ad abbracciare il tuo punto di vista. Non fare una scaletta preliminare significa nel migliore dei casi costruire un testo debole, e nel peggiore andare del tutto fuori tema.
  • Non pensare ad una soluzione per il problema proposto
    La conclusione del testo argomentativo prevede anche che chi scrive proponga una possibile soluzione al problema, attuabile nella realtà. Nella scaletta accertati quindi di avre previsto anche questa fase.
Ascolta su Spreaker.

Preparati alla maturità con noi:

Le ultime notizie sull'esame di Stato: