Maturità 2022, monta la protesta degli studenti

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, gli studenti non sono soddisfatti delle novità dell'esame: monta la protesta

MATURITÀ 2022

Il 31 gennaio il Ministero dell'Istruzione ha annunciato che le ordinanze degli esami di Stato 2022 sono ormai pronte e sono state inviate per un parere al Consiglio Superiore d'Istruzione. Per quanto riguarda la maturità ci sono diverse novità: se le anticipazioni infatti davano ormai per scontata la presenza di una prima prova e di un orale, quest'anno il Ministero ha deciso di rivoluzionare tutto per ritornare, gradualmente, al normale impianto dell'esame. 

Il 22 giugno ci sarà la prima prova, un compito d'italiano ministeriale uguale per tutti, il 23 sarà la volta della seconda prova nelle materie d'indirizzo, le cui tracce saranno decise dalla commissione (che sarà tutta interna). Ci sarà poi il colloquio, che si aprirà con l’analisi di un materiale scelto dalla commissione (un testo, un documento, un problema, un progetto) e seguirà con domande di educazione civica e presentazione delle esperienze di PCTO.

LA PROTESTA CONTRO GLI SCRITTI DELLA MATURITÀ 2022

Fin dall'inizio dell'anno scolastico il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi aveva assicurato gli studenti che, per le decisioni riguardo la maturità 2022, avrebbe tenuto conto delle difficioltà degli ultimi due anni. La promessa, secondo gli studenti, non è stata mantenuta: la Rete degli Studenti Medi ha lanciato per il 4 febbraio una mobilitazione nazionale contro l'esame di Stato 2022. Gli studenti si mobilitano per una maturità che tenga conto degli ultimi tre anni di scuola a singhiozzo, tra didattica mista e a distanza. “Saremo sotto al Ministero dell’Istruzione e nelle piazze del Paese” dice Tommaso Biancuzzi della Rete degli Studenti Medi “Abbiamo aspettato fin troppo: servivano certezze per gli studenti e non patiboli. L’esame così rischia di essere una condanna per tutti noi. Vogliamo un esame senza scritti e con una tesina che ci permetta di elaborare, studiare e collegare quello che abbiamo imparato in questi anni. Basta giocare sulla nostra pelle.

Fonte: getty-images

Leggi le nostre guide per prepararti all'esame di Stato 2022:

Le ultime news: