Maturità 2022, due prove scritte in presenza e colloquio

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022: l'ordinanza conferma le anticipazioni e introduce novità inaspettate. Quest'anno tornano sia la prima che la seconda prova più l'orale

MATURITÀ 2022

Il 31 gennaio il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato l'ordinanza con le modalità di svolgimento della maturità 2022, ordinanza che da una parte conferma le anticipazioni e dall'altra introduce novità inaspettate. Quest'anno all'esame di Stato quest'anno torna ufficialmente la prima prova scritta d'italiano (ministeriale), la seconda prova (leggi qui le anticipazioni sulle materie oggetto del secondo scritto) e ci sarà anche il colloquio orale. Questo quanto si legge nell'ordinanza per gli esami di Stato 2022 che il MI ha inviato al Consiglio superiore della Pubblica Istruzione (Cspi).

MATURITÀ 2022: NEWS

L'ordinanza del MI, la cui pubblicazione era attesa appunto entro fine gennaio, conferma solo parte delle anticipazioni: la prima prova sarà ministeriale, cioè uguale per tutti, la seconda scelta dalle commissioni. Orale su materiale scelto dai docenti con Educazione civica e Alternanza scuola-lavoro ma nessuna tesina. Si parte il 22 giugno, con la prima prova, il 23 è prevista la seconda e dal lunedì successivo si terranno gli orali.

Per quanto riguarda i criteri per l'ammissione, il Ministero dell'Istruzione sembra aver tenuto conto delle difficoltà degli ultimi due anni: quest'anno non saranno tra i requisiti la partecipazione alle prove nazionali Invalsi, che pure saranno svolte, e lo svolgimento dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento non costituiranno requisito di accesso alle prove.   

Il voto della maturità 2022 sarà in centesimi, 20 punti sono quelli assegnabili per la prima prova, 20 per la seconda e 20 per l'orale. I restanti 40 derivano invece dai crediti del triennio.  

LE PAROLE DEL MINISTRO BIANCHI

“Le scelte di oggi - sottolinea il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi - rientrano nel percorso di progressivo ritorno alla normalità che stiamo realizzando. Non siamo ancora fuori dalla pandemia, ma già quest’anno, grazie ai vaccini e alle misure di sicurezza decise dal governo, abbiamo garantito una maggiore continuità della scuola in presenza, fin dal primo giorno.

Abbiamo tenuto conto, come era giusto fare, degli ultimi due anni vissuti dai nostri ragazzi. Per questo, ad esempio, nel secondo ciclo, affidiamo la seconda prova scritta alle commissioni interne, che conoscono i percorsi personali degli studenti. Dobbiamo rimetterci in cammino verso la normalità e guardare al futuro, lavorare alla scuola che vogliamo costruire insieme”, conclude.   

PRIMA PROVA 2022

La prima prova della maturità 2022 sarà strutturata come il tradizionale scritto d'italiano:

Le possibili tracce? Ne abbiamo parlato qui.

ORALE MATURITÀ 2022: COME FUNZIONA

L'orale, diversamente da ciò che dicevano le anticipazioni, non avrà né tesi né elaborato: il colloquio si aprirà con l’analisi di un materiale scelto dalla commissione (un testo, un documento, un problema, un progetto) che sarà sottoposto al candidato. Nel corso del colloquio il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito i contenuti e i metodi propri delle singole discipline e di aver maturato le competenze di Educazione civica; analizzerà poi, con una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento.

Gli studenti non sono soddisfatti della scelta del MI: se fin da settembre il Ministro Bianchi aveva detto loro che sarebbero stati ascoltati, il ritorno graduale a un esame tradizionale non incontra il loro favore. Tanto che si è organizzata una protesta per chiedere l'eliminazione di entrambi gli scritti.

Alla protesta degli studenti, in programma per il 4 febbraio, si aggiungono poi le opinioni dei presidi, per i quali questo graduale ritorno alla maturità appare prematuro.

Ma gli studenti non perdono la speranza e cercano di aprire un dialogo con il Ministro Bianchi, per chiedere l'eliminazione delle prove scritte.  

Fonte: getty-images

Leggi le nostre guide per prepararti all'esame di Stato 2022: