Maturità 2022, niente scritti: petizione supera 25mila firme

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, no agli scritti: la petizione dei maturandi che non vogliono le prove scritte ha superato in pochi giorni le 25mila firme

MATURITÀ 2022

Maturità 2022, no agli scritti: la petizione supera le 25mila firme
Maturità 2022, no agli scritti: la petizione supera le 25mila firme — Fonte: getty-images

La petizione che chiede l'annullamento delle prove scritte della maturità 2022 continua a coinvolgere sempre più studenti, superando in pochi giorni quota 25mila firme. La petizione, nata nella seconda metà di ottobre su change.org, chiede al Ministro dell'Istruzione Bianchi l'annullamento delle prove scritte e il mantenimento di una sola prova orale, esattamente come successo negli ultimi due anni. 

MATURITÀ 2022, COME SARÀ

Di certo, per ora, ci sono solo le date della maturità 2022: a luglio il MI ha presentato il calendario. La prima prova si terrà mercoledì 22 giugno, la seconda mercoledì 23. Se il Ministero dovesse decidere di cambiare l'esame di Stato e riproporre un solo esame orale, i colloqui comincerebbero comunque il 22 giugno.

Tuttavia il Ministro Bianchi ha assicurato che le modalità di svolgimento dell'esame di Stato verranno rese note entro Natale per dar modo a insegnanti e alunni di prepararsi per l'importante appuntamento di giugno.