Maturità 2022, solo orale anche in futuro: l'ipotesi

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022: cosa cambia? Il Ministro apre all'ipotesi di eliminare le prove scritte anche in futuro e fare un solo orale

MATURITÀ 2022

Maturità 2022: in futuro solo maxi orale e niente prove scritte. L'ipotesi
Maturità 2022: in futuro solo maxi orale e niente prove scritte. L'ipotesi — Fonte: istock

Come sarà la maturità 2022? È lecito chiederselo considerato che negli ultimi due anni è stato eliminato il format tradizionale - due scritti più un orale - ed è stato sostituito da un unico colloquio rinforzato della durata di un'ora. Lo stravolgimento dell'esame di Stato, necessario a causa della situazione emergenziale, potrebbe però essere il primo passo per ripensare completamente alla maturità.

MATURITÀ 2022: COME CAMBIA

Ad aprire all'ipotesi di sostituire un unico orale alla prima e alla seconda prova scritta è proprio il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi che, intervenuto ad Agorà, ha detto a proposito della possibilità di ripensare la maturità: "Guardiamo, vediamo come va, sto avendo riscontri positivi dai ragazzi, avere tempo per articolare un pensiero complesso, questa è la maturità. E’ una maturità che prepara all’università, al lavoro e ad altre possibilità di crescita".

Bianchi è particolarmente soddisfatto del format della maturità 2021: "Abbiamo predisposto tutto per un esame di maturità che sia tale. La novità rispetto allo scorso anno è che da marzo i Consigli di istituto, i prof e i loro ragazzi hanno discusso su dei temi che i ragazzi debbono svolgere avendo un mese di tempo e predisponendo un elaborato. Questa è la base dell’orale. Non è un orale che parte a caso ma parte da un lavoro fatto in un mese, discusso con la scuola. Non solo c’è uno scritto, l’elaborato, uno scritto pensato, ragionato, discusso. E’ importante sapere scrivere, altrimenti non si sa parlare".