Maturità 2022, news entro metà gennaio: verso la prova scritta

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022: il Ministero dell'Istruzione deciderà entro la metà di gennaio. Possibile reintroduzione prove scritte (o almeno una)

MATURITÀ 2022

Maturità 2022, news entro gennaio: verso le prove scritte
Maturità 2022, news entro gennaio: verso le prove scritte — Fonte: getty-images

Le decisioni del Ministero dell'Istruzione in merito alla maturità 2022 arriveranno entro metà gennaio, parola del sottosegretario Sasso sentito di recente da Orizzontescuola: "Ne ho parlato con il Ministro che deciderà entro e non oltre la metà di gennaio, tenendo conto anche delle mie posizioni e di tutti gli appelli arrivati da universitari e studenti".

MATURITÀ 2022, VERSO LE PROVE SCRITTE

La posizione del sottosegretario è la stessa di politici e intellettuali che sperano nella reintroduzione del modello tradizionale della maturità: prima prova d'italiano, seconda nelle materie caratterizzanti di ciascun corso di studi e orale. Il Ministro terrà conto del parere di tutti, compresi gli studenti (che però vorrebbero un solo maxi orale, come si capisce dai numeri dell'adesione alla petizione contro gli scritti).  

MAXI ORALE MATURITÀ: SFUMA L'IPOTESI?

La posizione del sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso è chiara: “Io sono favorevole al ritorno del modello pre-covid per l’esame di maturità. Veniamo da un periodo di deprivazione culturale. Condivido le ansie degli studenti ma bisogna guidare i nostri studenti a combattere le loro paure“. Ma aggiunge: "Mi accontenterei anche della sola prova scritta di italiano per adesso. Quindi niente scorciatoie“.  

La soluzione light non è più così scontata dunque e al posto del maxi orale tanto voluto dagli studenti potrebbe tornare almeno una prova scritta. Ma come funzionerebbe l'esame se ritornasse all'epoca pre-covid? Te lo spieghiamo qui: