Maturità 2022, con un positivo al Covid l'esame slitta per tutti?

Di Redazione Studenti.

Cosa succede se c'è un positivo al Covid in classe il giorno degli scritti di maturità 2022? L'esame slitta per tutti? Ecco cosa c'è da sapere e cosa dice la legge

MATURITÀ 2022

Se il giorno dello scritto c'è un positivo, l'esame slitta anche per gli altri?
Se il giorno dello scritto c'è un positivo, l'esame slitta anche per gli altri? — Fonte: getty-images

Cosa succede se il giorno della prima prova di maturità 2022 uno degli studenti scopre di essere positivo al Covid? La quarantena scatta per tutti?

Gli studenti hanno iniziato a farsi la domanda dopo che un noto quotidiano nazionale ha pubblicato la notizia - poi ripresa da altre testate - secondo cui basta un solo positivo in classe perché l'esame slitti per tutti. ma è proprio così? Quali sono le fonti?

Approfondisci: Le date della sessione suppletiva di luglio

Possibile slittamento degli orali, ecco perché

MATURITÀ 2022, PRIMA PROVA

L'Ordinanza Ministeriale 65_2022 non fa riferimento in alcun modo al comportamento da adottare se si ha un positivo in classe il giorno di una delle prove della maturità 2022. L'unica precisazione che viene fatta all'articolo 26 riguarda esclusivamente il comportamento che deve attuare il positivo stesso:

Ai candidati che, a seguito di assenza per malattia, debitamente certificata, o dovuta a grave documentato motivo, riconosciuto tale dalla sottocommissione, anche in relazione alla situazione pandemica, si trovano nell’assoluta impossibilità di partecipare alle prove scritte, è data facoltà di sostenere le prove stesse nella sessione suppletiva.

Nella nota diffusa dal MIUR e contenente le misure precauzionali per fronteggiare l'epidemia, allo stesso modo, troviamo riferimenti solo all'areazione e alla disinfezione dei locali.

Ascolta su Spreaker.

L'unico spunto che troviamo, relativamente alla questione, arriva proprio dal Portale Nuovo Coronavirus del Ministero della Salute, che sulle persone che risultano positive al Covid fa sapere in linea generale che:

Le persone risultate positive al test diagnostico (molecolare o antigenico) per SARS-CoV-2 sono sottoposte alla misura dell’isolamento. Valgono le stesse indicazioni contenute nella Circolare n. 60136 del 30 dicembre 2021

  • Almeno dieci giorni di isolamento dal primo tampone positivo di cui gli ultimi tre senza sintomi (esclusi perdita di gusto e olfatto).
  • I giorni di isolamento sono ridotti a sette per chi ha ricevuto la dose booster e per chi ha completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni.
  • Si può uscire dall’isolamento soltanto dopo un test negativo. Se si è ancora positivi al test molecolare o antigenico e non si presentino sintomi da almeno 7 giorni (esclusi perdita di gusto o perdita di olfatto) si potrà interrompere l’isolamento al termine dei 21 giorni.

MATURITÀ 2022: SLITTA CON UN POSITIVO AL COVID?

Ma cosa succede per i cosiddetti contatti stretti della persona positiva? Sostanzialmente, nulla:

Contatti stretti

  • A coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al SARS-CoV-2 è applicato il regime dell’autosorveglianza, consistente nell’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto.
  • Se durante il periodo di autosorveglianza si manifestano sintomi suggestivi di possibile infezione da Sars-Cov-2, è raccomandata l’esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare per la rilevazione di SARS-CoV-2 che in caso di risultato negativo va ripetuto, se ancora sono presenti sintomi, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto.

In sostanza, quindi, per i compagni di classe dell'alunno positivo, gli esami non slittano a meno che non si contragga il virus.

Non solo: è possibile che il positivo stesso esca dall'isolamento in tempo utile per non doversi presentare alla sessione suppletiva. Ad esempio, se si contraesse il virus durante lo scritto della seconda prova, si farebbe in tempo, molto probabilmente, a sostenere l'orale semplicemente mettendosi in cosa al resto dei compagni.

Le ultime news: