Maturità 2022, come si formano le commissioni

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, commissione: ecco come vengono scelti i commissari e quali devono obbligatoriamente partecipare all'esame

MATURITA' 2022

Commissioni maturità 2022: da chi sono formate e come vengono scelti i prof
Commissioni maturità 2022: da chi sono formate e come vengono scelti i prof — Fonte: getty-images

Sono solo tre i mesi che ci separano dalla maturità 2022 e finalmente l'esame di Stato ritorna, così come deciso nelle settimane precedenti dal MI, a una forma quasi tradizionale, segnando anche un ritorno graduale alla normalità dopo due anni di pandemia.  

COMMISSIONI MATURITA' 2022

Una differenza con la maturità pre-covid risiede nella commissione di maturità: anche quest'anno i commissari saranno tutti interni, ad eccezione del presidente, unico membro esterno. Ciascuna commissione si occupa di due classi e sono composte da sei commissari interni per ciascuna delle due, anche se uno o più commissari possono essere in comune.

Ascolta su Spreaker.

Ogni classe viene seguita quindi da una sottocommissione composta da 6 docenti interni (scelti nell'ambito del consiglio di classe), mentre il presidente è comune a entrambe le sottocommissioni e viene nominato dal dirigente preposto all’USR. I commissari sono designati dai competenti consigli di classe seguendo una serie di indicazioni e regole contenute nell'ordinanza della maturità 2022:

  • I commissari devono essere scelti in modo da garantire un equilibrio tra le discipline;
  • Devono obbligatoriamente essere in commissione i titolari delle materie oggetto della seconda prova e quelli di lingua e letteratura italiana;
  • Non c'è un commissario specifico per l'educazione civica, perché l'insegnamento è trasversale.  

Come si svolgeranno le prove d'esame: