Maturità 2022, come raggiungere la sufficienza all'esame

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, ecco quale calcolo fare per capire come prendere la sufficienza all'esame, partendo dal voto d'ammissione

MATURITA' 2022

Come prendere la sufficienza alla maturità 2022
Come prendere la sufficienza alla maturità 2022 — Fonte: getty-images

Siamo agli sgoccioli e la maturità 2022 è ormai dietro l'angolo. Gli studenti privatisti sono impegnati negli esami preliminari per l'ammissione all'esame di Stato, mentre i loro compagni sono impegnati a recuperare le insufficienze e a calcolare il voto di partenza con cui verranno ammessi.

VOTO MATURITA' 2022

Abbiamo parlato delle strategie per prendere un voto alto alla maturità 2022 ma un'altra domanda a cui può essere utile dare una risposta è: come si prende la sufficienza all'esame? Partiamo dalle basi: il voto minimo all'esame è pari a 60, il massimo a 100. La valutazione finale dipende per il 50% dal voto delle prove d'esame e il restante 50% dai crediti del triennio (che dovranno essere convertiti mediante la tabella di conversione fornita dal MI).

Ascolta su Spreaker.

Per capire come arrivare alla sufficienza basta calcolare il voto d'ammissione all'esame:

Una volta scoperto il voto di ammissione all'esame, basterà calcolare quanti punti servono per arrivare al punteggio minimo di 60 punti, ricordandosi che sono previsti massimo 15 per la prima prova, massimo 10 per la seconda e 15 per l'orale.  

Leggi le nostre guide all'esame di Stato:

  • Prima prova maturità 2022. Dal tototema per le tracce ai link per ripassare, in questa pratica guida troverai tutto quello che ti serve per superare il primo scritto dell'Esame di Stato.
  • Seconda prova maturità 2022. In questo articolo troverai le dritte, gli appunti e le spiegazioni per superare la seconda prova suddivise per istituto. Dalla versione di greco alla prova di matematica, passando per quella di lingue e non solo.
  • Orale maturità 2022: la guida per superarlo.
    Sopravvivere all'orale senza troppi imprevisti si può: devi solo arrivare al giorno X ben preparato. Qui trovi pratici consigli per affrontare serenamente il colloquio.

Le ultime novità: