Maturità 2022, Bianchi assicura che gli studenti verranno ascoltati

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, le decisioni sull'esame verranno prese ascoltando studenti e docenti. Le parole del ministro dell'Istruzione Bianchi

MATURITÀ 2022

Maturità 2022, il MI ascolterà gli studenti per decidere sull'esame di Stato
Maturità 2022, il MI ascolterà gli studenti per decidere sull'esame di Stato — Fonte: ansa

Entro novembre scopriremo le modalità di svolgimento della maturità 2022, la terza in era Covid. Il ministro dell’Istruzione Bianchi ha assicurato che la decisione verrà presa con largo anticipo per permettere a docenti e studenti di prepararsi all’esame di Stato.

MATURITÀ 2022, LE PAROLE DEL MINISTRO

Intervenuto al salone degli Orientamenti, Bianchi ha chiarito che le decisioni sulla maturità 2022 verranno prese tenendo conto del parere di studenti e docenti. Così ha infatti commentato a margine dell’evento : “Stiamo molto attenti alle richieste dei ragazzi e abbiamo molta attenzione verso quanto ci dicono i docenti. Quanto prima daremo il modo di preparare al meglio anche gli esami di quest’anno. Avete visto gli anni scorsi quando sembrava impossibile, li abbiamo fatti tutti in presenza permettendo a tutti di esprimersi al meglio”.

IPOTESI MAXI ORALE PER LA MATURITÀ 2022

Intanto la petizione che chiede l’eliminazione delle prove scritte alla maturità sfiora quota 40mila, ma sorge spontanea una domanda: perché fare solo un maxi orale quando ormai tutte le lezioni si svolgono in presenza?