Maturità 2021: tutte le risposte del MI sull'elaborato

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2021: il Ministero dell'Istruzione risponde alle domande frequenti dei maturandi. Ecco cosa sapere sull'elaborato

MATURITÀ 2021

Elaborato maturità 2021: le risposte del Ministero
Elaborato maturità 2021: le risposte del Ministero — Fonte: getty-images

Entro il 30 aprile i docenti dell'ultimo anno delle superiori dovevano assegnare il tema dell'elaborato agli studenti della maturità 2021. I maturandi dovranno riconsegnarlo entro il 31 maggio al consiglio di classe e, in queste settimane, potranno contare sull'aiuto di un docente di riferimento scelto dal consiglio stesso in qualità di tutor. 

ELABORATO MATURITÀ 2021

Il 30 aprile, termine ultimo per l'assegnazione dei temi dell'elaborato, il Ministero dell'Istruzione ha condiviso sul proprio account Instagram le risposte alle domande frequenti degli studenti sull'elaborato di maturità 2021. Vediamo insieme cosa c'è da sapere:

  • L'elaborato dovrà comprendere riferimenti a tutte le altre materie?
    Il tema dell’elaborato è assegnato sulla base del percorso svolto e delle discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi. Potete integrarle anche con altre discipline, esperienze fatte durante i PCTO e l’orientamento o competenze individuali presenti nel curriculum dello studente.
  • All'interno del colloquio quanto deve durare la discussione dell'elaborato?
    La durata indicativa del colloquio è di 60 minuti. Le modalità di conduzione dello stesso vengono decise dalle commissioni durante la riunione preliminare.
  • Come organizzare il tempo per la stesura dell'elaborato in un solo mese?
    Per la stesura dell’elaborato è stato assegnato un tempo ampio che consente un lavoro serio e approfondito. Il candidato sarà inoltre seguito dal docente di riferimento che lo accompagnerà e lo guiderà nell’organizzazione del lavoro.
Ascolta su Spreaker.
  • Posso portare un argomento trattato non di indirizzo e di una materia non di commissione?
    La scelta dell'argomento da trattare non è fatta dal maturando ma dal consiglio di classe. Tuttavia nello svolgimento del colloquio e nell'ambito dell'elaborato il candidato può far riferimento a tematiche ed esperienze relative ad altre discipline.
  • Per quanto riguarda l'elaborato si devono scegliere due autori o due temi da cui estrapolarli?
    L’argomento dell’elaborato sarà scelto e assegnato dal consiglio di classe su indicazione dei docenti delle discipline caratterizzanti; non ci sono regole fisse sul numero di autori o di tematiche da inserire
  • Si possono inserire nell’elaborato esperienze personali, il PCTO ed educazione civica? Quanto dovrà essere lungo l’elaborato?
    Sì, si sono possono inserire. Non c’è una lunghezza prestabilita per l’elaborato.
  • Quanto peso avrà l’elaborato?
    L’elaborato e la sua discussione, come tutte le altre parti del colloquio, non vengono valutati separatamente, ma nel loro complesso. Qui trovate la griglia di valutazione dell'orale. 
  • L'elaborato può essere fatto con PowerPoint? 
    Sì, l'elaborato può avere forme diverse. Saranno i consigli di classe a dare indicazioni in merito.