Maturità 2021, quanto conta l'elaborato nella valutazione del colloquio

Di Maria Carola Pisano.

Elaborato maturità 2021: quante vale nella valutazione complessiva del colloquio orale? Ecco la risposta del MI

MATURITÀ 2021

60 minuti circa, 4 fasi, 6 prof interni e un presidente esterno: sono questi i numeri degli esami di maturità 2021 che prenderanno il via il 16 giugno. Come sappiamo ci sarà solo un esame orale, che si svolgerà in presenza, e che sarà articolato in 4 fasi e valutato secondo le linee guida della griglia di valutazione specifica. 

ORALE MATURITÀ 2021

Facciamo un piccolo recap, partendo proprio dalle fasi del colloquio:

  1. La prima parte è dedicata alla discussione dell'elaborato nelle discipline di indirizzo. L'argomento centrale è stato assegnato dai docenti, gli studenti devono consegnarlo ai prof entro il 31 maggio. Le materie su cui verterà l'elaborato sono state rese note dal MI il 4 marzo: ecco l'elenco completo.
  2. Discussione di un breve testo di letteratura italiana, già oggetto di argomento di studio, secondo quanto riportato nel documento del 15 maggio.
  3. Analisi di un argomento scelto dalla commissione.
  4. Presentazione dell'esperienza di PCTO - ex alternanza scuola lavoro - tramite relazione o presentazione multimediale.

COME VIENE VALUTATO IL COLLOQUIO D'ESAME

Il voto massimo attribuibile al colloquio è pari a 40 punti e il Ministero dell'Istruzione ha diffuso una griglia di valutazione completa di indicatori, livelli, punteggi e descrittori che serve per valutare il colloquio nella sua interezza. Gli indicatori: 

  • Acquisizione dei contenuti e dei metodi delle diverse discipline del curriculo, con particolare riferimento a quelle d'indirizzo;
  • Capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle fra loro;
  • Capacità di argomentare in maniera critica e personale;
  • Ricchezza e padronanza lessicale e semantica, con specifico riferimento al linguaggio tecnico o di settore;
  • Capacità di analisi e comprensione della realtà in chiave di cittadinanza attiva a partire dalla riflessione sulle esperienze personali. 

Il MI ha chiarito quanto conta la valutazione dell'elaborato sul voto finale nella rubrica social #MIrisponde:

"L'elaborato e la sua discussione, come del resto tutte le altre parti del colloquio, non vengono valutati separatamente ma devono essere ricondotti agli indicatori trasversali della griglia di valutazione che tutte le commissioni sono tenute a utilizzare".

GUARDA LA GRIGLIA DI VALUTAZIONE COMPLETA

Fonte: ufficio-stampa
Ascolta su Spreaker.

Le ultime novità della maturità che dovresti conoscere: