Maturità 2021, le parole dell'Azzolina sul prossimo esame

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2021, la Ministra Azzolina garantisce che per le decisioni sull'esame di Stato conteranno anche le proposte degli studenti

MATURITA' 2021

Ancora nessuna notizia ufficiale sullo svolgimento della maturità 2021: gli studenti dell'ultimo anno delle superiori conoscono solo le date dell'esame (il 16 e il 17 giugno si terranno le prove scritte), ma ancora non sappiamo se ci saranno davvero gli scritti o se si dovrà ripetere il format dell'anno scorso, un maxi orale della durata di circa un'ora svolto in presenza. A causa di questo clime di incertezza alcuni studenti hanno lanciato una petizione online per chiedere l'annullamento dell'esame.

DATE MATURITA' 2021

Le uniche informazioni certe riguardano le date della maturità: a ottobre il Ministero dell'Istruzione ha infatti pubblicato il calendario che fissa la prima prova per il 16 giugno e la seconda per il giorno successivo. Il Ministro Azzolina è ritornato sull'argomento durante L’Aria di domenica su La7 e ha assicurato che ha chiesto delle proposte agli studenti e che le eventuali modifiche all'esame di Stato verranno decise nei prossimi mesi, tenendo conto della voce degli alunni della quinta superiore. C'è infatti da considerare che i maturandi che affronteranno l'esame di Stato 2021 vengono da quasi un anno di DAD: anche dopo il rientro a settembre non hanno svolto in presenza il 100% delle scuole superiori, pertanto la loro situazione non è confrontabile con quella dei maturandi dello scorso anno, che hanno terminato l'anno in DAD.

Fonte: ansa