Maturità 2020, informazioni su curriculum studente e Invalsi

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2020, chiarimenti sul curriculum dello studente e sull'Invalsi

MATURITÀ 2020

Maturità 2020, chiarimenti sul voto delle prove Invalsi e sul curriculum dello studente
Maturità 2020, chiarimenti sul voto delle prove Invalsi e sul curriculum dello studente — Fonte: istock

Più ci avviciniamo alla maturità 2020, più si completa il quadro dell'esame di Stato. Il 12 febbraio il Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha chiarito che le prove Invalsi, i test la cui partecipazione è obbligatoria per l'ammissione all'esame, sono uno strumento di valutazione dello stato di salute dell'istruzione e non un modo per valutare gli studenti. 

MATURITÀ 2020, PROVE INVALSI

Nel post comparso sulla pagina del Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha inoltre puntualizzato che, proprio poiché le prove Invalsi della maturità non valutano gli studenti, è stato inserito un emendamento nel decreto milleproroghe che prevede che i risultati dei test Invalsi restino fuori dal curriculum dello studente, importante documento che dal prossimo anno sarà allegato al diploma. 

È stato ribadito dal MIUR che la valutazione delle prove Invalsi non incide in alcun modo sul voto della maturità 2020, e che le prove che si svolgeranno nell'arco temporale compreso tra il 2 e il 31 marzo sono obbligatorie per tutti i candidati interni ed esterni che vogliono essere ammessi all'esame di Stato. Anche se il voto non conta, vi consigliamo comunque di dare un'occhiata alla struttura delle prove e agli argomenti previsti.