Maturità 2020 e il ritorno di percorsi e tesina. C'è chi l'ha già chiesta

Di Redazione Studenti.

Nell'incertezza della maturità 2020 qualche prof. ha già chiesto una tesina ai suoi studenti. Ecco gli scenari possibili

TESINA PER LA MATURITÀ 2020

Maturità 2020, tesina sì o no? Qualcuno la sta già preparando
Maturità 2020, tesina sì o no? Qualcuno la sta già preparando — Fonte: istock

Allo stato attuale di certezze sulla maturità ce ne sono ben poche. E se la bozza di decreto che stabilisce un'ammissione sicura per tutti verrà approvato e firmato, questa sarà davvero, ancora per alcuni giorni, l'unica sicurezza sull'Esame di Stato 2020.

Le due ipotesi in caso di ritorno a scuola o mancato ritorno, sono infatti ancora al vaglio del MIUR, per quanto i due piani sembrino ormai chiari. Chiaro anche ciò che accadrà, in entrambi i casi, ai candidati esterni.

MATURITÀ 2020, TESINA E PERCORSI

Per questa ragione la tesina - e soluzioni analoghe come percorsi e mappe concettuali - sta diventando una possibilità sempre più concreta, al punto che molti professori l'hanno già presa in considerazione per le loro classi. Sul Gruppo Facebook Maturità 2020 gli studenti si stanno infatti confrontando sul tema: molti prepareranno una tesina, per quanto il tempo sia poco, altri sperano che i professori la chiedano quanto prima. Qualcuno ha già scelto il tema: serve solo un po' di tempo per scriverla, "ma quello non manca", fa notare qualcuno.

Dal punto di vista del Miur non c'è un'indicazione su questo, non fino ad ora. Tuttavia i docenti hanno la possibilità di proporlo ai loro studenti e considerarlo un punto di partenza per quello che potrebbe essere il maxi orale da 60 punti, l'unica prova della maturità 2020 qualora non si riuscisse a tornare tra i banchi entro il 18 maggio. Cosa ne pensano i maturandi? "Magari!" è il commento più frequente perché, oltre ad approfondire un argomento che sta particolarmente a cuore, una tesina o un percorso da cui partire consentirebbe di iniziare un orale "più complicato del solito" rompendo il ghiaccio con un tema ben studiato e approfondito.

Allo stato attuale non c'è alcuna garanzia di rientro a scuola a maggio, al punto che le possibilità sulla maturità sono due:

  • Una prova scritta di italiano confermata, nessuna seconda prova e un orale come gli anni precedenti
  • Nessuno scritto e orale "rafforzato" che varrà 60 punti

Per capire cosa accadrà, si dovrà aspettare che il rientro (o il mancato rientro) a scuola sia confermato.

Se hai bisogno di contenuti per studiare, ecco qui le nostre proposte: