News scuola su riapertura e voti: i prof potranno dare insufficienze

Di Redazione Studenti.

Maturità 2020 e riapertura delle scuole: dalla ministra Azzolina news su tempi e voti. I prof potranno dare insufficienze se necessario

MATURITÀ 2020

Lucia Azzolina
Lucia Azzolina — Fonte: getty-images

La domanda più frequente nel gruppo Facebook dedicato alla maturità riguarda naturalmente le modalità di svolgimento dell'Esame di Stato. Secondo il decreto del 6 aprile diffuso dal Ministero dell'Istruzione, gli scenari possibili - ormai lo sappiamo - sono due:

  • un esame di Stato composto da prima prova nazionale, seconda prova fatta dalla commissione e regolare orale nel caso in cui si tornasse sui banchi di scuola entro il 18 maggio;
  • una maturità ridotta a un maxi orale del valore di 60 punti, che si potrebbe fare in presenza - ma con le dovute precauzioni -, online o in altre sedi

MATURITÀ 2020 VOTI

Ma l'altra certezza riguarda i voti: niente insufficienze, aveva dichiarato il MIUR pochi giorni fa, tutti promossi.

Ma in un'intervista al Corriere della sera uscita questa mattina, la ministra Azzolina precisa: 

«Se lo studente merita 8 avrà 8, se merita 5 avrà 5. La didattica a distanza ci ha permesso di mettere in sicurezza l’anno che altrimenti sarebbe andato perso. Alla fine tutti avranno un voto. Chi risulta insufficiente recupererà il prossimo anno con attività individualizzate».

La riapertura delle scuole a maggio è sempre più improbabile, ha anche aggiunto la ministra, così come il prolungamento della scuola in estate. La ministra parla di modalità di esame ancora in via di definizione, ma la certezza è che non ci sarà alcuna modalità mista:

«Ricevo lettere di studenti che mi chiedono un esame in presenza: sarebbe auspicabile, vedremo se si potrà. Escludo l’ipotesi mista: studenti a scuola e professori a casa».

Settembre sarà quindi il mese del rientro: le modalità saranno discusse, ma è plausibile che inizialmente ci si dedichi a chi ha insufficienze o è rimasto indietro, per poi proseguire con i programmi del nuovo anno.

Le ultime novità sull'esame di Stato da conoscere: