Maturità 2020, mancano presidenti di commissione

Di Redazione Studenti.

Maturità 2020: il sollecito dell'Ufficio Scolastico per inviare le domande per diventare presidente di commissione a un mese circa dall'esame di Stato

MATURITÀ 2020

Maturità 2020, mancano presidenti di commissione
Maturità 2020, mancano presidenti di commissione — Fonte: istock

Quella del 2020 sarà una maturità molto diversa dal passato. I cambiamenti stabiliti dal MIUR, a causa dell'emergenza coronavirus, hanno investito tutto l'esame di Stato, a cominciare dalla commissione che sarà solo interna a eccezione del presidente, che sarà esterno. L'orale - questa l'unica prova di quest'anno - sarà fatto in presenza a meno che le condizioni epidemiologiche non lo permettano, davanti a una commissione composta dai 6 docenti interni più il presidente esterno. Tra i sei interni non devono mancare quelli di:

  • lingua e letteratura italiana;
  • docenti delle materie di indirizzo.  

ORALE MATURITÀ 2020

Il colloquio sarà suddiviso in cinque diverse fasi: 

  • discussione di un elaborato concernente le discipline di indirizzo;
  • analisi di un testo di lingua e letteratura italiano già affrontato nel corso dell'anno;
  • discussione su un argomento proposto dalla commissione;
  • esposizione esperienze PCTO mediante relazione o presentazione multimediale;
  • domande di Cittadinanza e Costituzione.

COMMISSIONE MATURITÀ 2020

A proposito della commissione di maturità 2020, l'Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte ha pubblicato un sollecito per la presentazione delle domande per diventare presidente di commissione: è necessario garantire a tutti gli studenti il regolare svolgimento dell'esame di Stato e si invitano le scuole ad acquisire quante più candidature. 

Cosa devi sapere sul maxi orale: